Apri il menu principale

Luca Sofri

giornalista e conduttore radiofonico italiano

BiografiaModifica

Famiglia e carriera giornalisticaModifica

Figlio di Adriano Sofri, è stato sposato con Daria Bignardi fino al 2018[1], conduttrice televisiva da cui ha avuto una figlia, Emilia. In passato ha curato una rubrica dedicata a eBay su Internazionale, settimanale con cui tuttora collabora, e ha scritto per Il Foglio, l'Unità, GQ, Panorama, Diario e Wired. Nel 2002 ha condotto insieme con Giuliano Ferrara la trasmissione di approfondimento su LA7 Otto e mezzo. Nel 2005, sempre per LA7, ha condotto alcune puntate del programma di approfondimento storico Passato prossimo. Sino alla fine del 2009 ha condotto, insieme con Matteo Bordone, tutti i giorni su Rai Radio 2 il programma radiofonico Condor. Attualmente Sofri scrive per il quotidiano La Gazzetta dello Sport, per il settimanale Vanity Fair e per il giornale online Il Post, di cui è direttore. Dal 2012, egli è inoltre direttore artistico del Festival di libri e altrecose di Pescara.

Libri pubblicatiModifica

Nel 2006 ha pubblicato per Rizzoli il suo primo libro intitolato Playlist, una «guida alle 2556 canzoni di cui non potete fare a meno»[2], ristampato in un'edizione aggiornata nel 2008.

Nel 2011 ha pubblicato sempre per Rizzoli il saggio Un grande paese, in cui raccoglie ed espande le idee, soprattutto sulla politica e sul futuro del paese, che nel tempo aveva espresso sul suo blog[3].

Nel 2015 ha pubblicato ancora per Rizzoli il saggio Notizie che non lo erano, che riprende il titolo di una rubrica su La Gazzetta dello Sport[4].

Attività onlineModifica

Gestisce un blog intitolato Wittgenstein, dove pubblica riflessioni e articoli di cultura generale[5].

Nel 2010 Luca Sofri fonda Il Post, una testata giornalistica online. Il magazine è online dall'aprile 2010[6] ed è progettato come un aggregatore di contenuti della stampa italiana e internazionale, selezionati dalla redazione, affiancati da contenuti (anche in forma di blog) prodotti dalla stessa redazione e da collaboratori come Paolo Virzì, Giovanni Floris, Debora Serracchiani e Flavia Perina[7].

NoteModifica

  1. ^ tira una brutta daria - su chi luca sofri con un'altra donna. bignardi: 'siamo separati', su m.dagospia.com, 2018-10- 2T16:04:00. URL consultato il 21 ottobre 2019.
  2. ^ La nuova edizione del 2008 ha aumentato il numero delle canzoni a 2978.
  3. ^ Un grande paese, wittgenstein.it, 5 aprile 2011. URL consultato il 31 gennaio 2015.
  4. ^ Troppo belle per essere vere, wittgenstein.it, 20 aprile 2015. URL consultato il 9 maggio 2015.
  5. ^ Micromega, books.google.it. URL consultato il 31 gennaio 2015.
  6. ^ Il museo del Post, su Il Post. URL consultato il 19 aprile 2016.
  7. ^ Da oggi sul Web Il Post di Luca Sofri, lastampa.it, 20 aprile 2010. URL consultato il 31 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54468206 · ISNI (EN0000 0000 6159 558X · SBN IT\ICCU\LO1V\153746 · LCCN (ENn97052938 · BNF (FRcb15591399j (data) · WorldCat Identities (ENn97-052938