Ludovico Mattioli

incisore italiano

Ludovico Mattioli (Crevalcore, 1662Bologna, 15 ottobre 1747) è stato un incisore italiano.

Biografia e opere modifica

Importante incisore bolognese che operò a Modena, Parma ma principalmente a Bologna. Il numero delle sue opere è molto ampio ed è conservato sia in raccolte pubbliche europee che in collezioni private. Mattioli è stato amico e collaboratore del pittore Giuseppe Maria Crespi, inoltre fu uno dei fondatori e principe dell'Accademia Clementina di Bologna. A Mattioli venne commissionata da Lelio Della Volpe l'esecuzione delle stampe del Bertoldo nell'edizione 1736, importante opera grafica dell'editoria settecentesca. L'illustrazione del Bertoldo di Ludovico Mattioli è successiva a quella di Giuseppe Maria Crespi eseguita intorno all'anno 1710. A Ludovico Mattioli è riconducibile un solo dipinto a olio posto nella scalinata dell'oratorio della Chiesa di San Bartolomeo di Reno a Bologna (oggi denominata Chiesa di Santa Maria della Pioggia, sita in via Riva di Reno angolo via Galliera).

Alla morte di Mattioli Luigi Crespi scrisse: "però si può dire, che con lui mancasse in Bologna l'arte d'intagliare all'acquaforte", ciò rende chiara la rilevanza artistica di Ludovico Mattioli come incisore.

Ancora oggi è visibile l'abitazione in cui è nato, in borgata Guisa Pepoli frazione di Crevalcore, Via Albarese n° 25/25G.

Fonti modifica

- Gabinetto delle stampe di Bologna.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56685049 · ISNI (EN0000 0000 6631 4361 · SBN BVEV059671 · BAV 495/71035 · CERL cnp02046094 · ULAN (EN500014036 · LCCN (ENnr2001003585 · GND (DE188483306 · BNE (ESXX5086527 (data) · BNF (FRcb12351335q (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr2001003585
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie