Apri il menu principale

Luigi Ferri (Bologna, 15 giugno 1826Roma, 17 marzo 1895) è stato un filosofo italiano.

Insegnò all'Istituto superiore di Firenze e all'Università di Roma dal 1871 al 1895. Venne nominato, nel 1876, Socio Nazionale dell'Accademia dei Lincei.

Discusse in tre lettere le Confessioni di un metafisico del suo amico Terenzio Mamiani ed elaborò in tre memorie (1888) le sue concezioni.

Dal 1885 pubblicò la Rivista italiana di filosofia.

Altre opereModifica

  • Essai sur l'histoire de la philosophie en Italie au dixnèuvieme siècle (1869)

BibliografiaModifica

  • Luca Lo Bianco, «FERRI, Luigi» in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 47, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1997.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52442649 · ISNI (EN0000 0000 6128 751X · LCCN (ENnr99000815 · GND (DE116472774 · BNF (FRcb10238171v (data) · CERL cnp01078982 · WorldCat Identities (ENnr99-000815