Apri il menu principale

MACS0647-JD

galassia nella costellazione della Giraffa
MACS0647-JD
Galassia
MACS0647-JD.JPG
MACS0647-JD
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneGiraffa
Ascensione retta06h 47m 55.73s
Declinazione+70° 14′ 35.8″
Distanza13,3 miliardi di a.l. ("light travel time") (distanza comovente: 31,967 miliardi di a.l.)  
Redshift10,7
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia
Altre designazioni
CZC2013 MACS0647-JD1
Mappa di localizzazione
MACS0647-JD
Camelopardalis IAU.svg
Categoria di galassie

Coordinate: Carta celeste 06h 47m 55.73s, +70° 14′ 35.8″

MACS0647-JD è una galassia localizzata nella costellazione della Giraffa.

Indice

CaratteristicheModifica

Con un redshift di z = 10.7, stimato mediante lo spostamento fotometrico verso il rosso[1][2], è candidata ad essere la più lontana galassia conosciuta.[3] La luce di questa galassia ha percorso circa 13,3 miliardi di anni luce (4 miliardi di parsec). Se tale stima della distanza risulta corretta, la galassia si è formata 420 milioni di anni dopo il Big Bang.[4] La sua ampiezza risulta inferiore a 600 anni luce.[5]

La galassia è stata individuata grazie al Cluster Lensing And Supernova survey with Hubble (CLASH), che utilizza ammassi galattici massivi come telescopi cosmici per ingrandire retrostanti galassie lontane, con un effetto denominato lente gravitazionale. Queste osservazioni sono state registrate dalla Wide Field Camera 3 dell'Hubble Space Telescope,[4] con il supporto dello Spitzer Space Telescope.[3]

La galassia è situata nella costellazione della Giraffa che è l'area dove si trova anche l'ammasso MACS J0647+7015 a z = 0,591,[6] che ha permesso di individuare la galassia.

L'annuncio della scoperta di MACS0647-JD è avvenuto nel novembre 2012, ma un mese dopo è stata superata dalla scoperta della galassia UDFj-39546284, con un redshift in precedenza di z = 10,3, che è stato ricalcolato in z = 11,9[7], sebbene ulteriori più recenti analisi suggeriscano un redshft più basso.[8] Si attende una conferma spettroscopica del red shift di MACS0647-JD con il lancio del James Webb Space Telescope previsto nel 2020.[9]

PubblicazioniModifica

 
Il campo profondo in cui è stata scoperta MACS0647-JD.

Un articolo di conferma è stato pubblicato il 20 dicembre 2012 su The Astrophysical Journal.[3] Il calcolo fotometrico del redshift è z = 10,7 +0,6 / −0,4 (limiti di confidenza 95%).[3]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica