Apri il menu principale

VariantiModifica

  • Femminili: Maccabea[1]

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

 
Il martirio dei sette Maccabei, di Antonio Ciseri

Nome di tradizione biblica, di scarsa diffusione, utilizzato soprattutto nelle comunità ebraiche[1]; riprende il nome dei Maccabei, sette fratelli della tribù ebraica degli Asmonei la cui storia è narrata in quattro libri dell'Antico Testamento (primo, secondo, terzo e quarto libro dei Maccabei, i primi due deuterocanonici, i secondi due apocrifi). Etimologicamente, è giunto in italiano tramite il greco biblico Μακκαβαῖος (Makkabaîos) e il latino Maccabæus, in ultimo dall'ebraico מכבי (makabí); esso viene in genere ricondotto alla parola ebraica maqqabh ("martello")[2][3], ma non è impossibile che sia da ricollegare invece a matzbi ("generale", "comandante")[3].

OnomasticoModifica

L'onomastico si festeggia il 1º agosto in ricordo dei già citati fratelli Maccabei[2][4].

PersoneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c La Stella T., p. 230.
  2. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 165.
  3. ^ a b (EN) Maccabees, su Online Etymology Dictionary. URL consultato l'8 luglio 2014.
  4. ^ (EN) Holy Maccabees, su CatholicSaints.info. URL consultato l'8 luglio 2014.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi