Macrotarsomys

genere di roditori

Macrotarsomys (Milne-Edwards & G. Grandidier, 1898) è un genere di roditori della famiglia dei Nesomiidi.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Macrotarsomys
Immagine di Macrotarsomys mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Nesomyidae
Famiglia Nesomyinae
Genere Macrotarsomys
Milne-Edwards & G. Grandidier, 1898
Specie

Vedi testo

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Al genere Macrotarsomys appartengono roditori di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 86 e 150 mm, la lunghezza della coda tra 100 e 240 mm e un peso fino a 105 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio presenta un rostro lungo e sottile, una scatola cranica tondeggiante e le bolle timpaniche rigonfie. Il palato è corto, largo e fornito di due fori palatali anteriori allungati. Gli incisivi superiori sono lisci e giallo-arancioni. Il terzo molare è ridotto.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 0 0 1 1 0 0 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 16
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

Il corpo è simile a quello dei gerbilli. Il colore delle parti superiori varia dal color sabbia al bruno fulvo, mentre le parti inferiori sono biancastre. Le orecchie sono grandi, larghe e prive di peluria. I piedi sono stretti ed allungati, le tre dita centrali sono più lunghe di quelle esterne mentre il quinto dito a sua volta è più lungo dell'alluce. Quest'ultimo è munito di un artiglio disposto molto indietro. La pianta dei piedi è provvista di sei piccoli cuscinetti. La coda è molto lunga e termina con un ciuffo di lunghi peli.

DistribuzioneModifica

Si tratta di roditori terricoli endemici del Madagascar.

TassonomiaModifica

Il genere comprende 3 specie.[2]

NoteModifica

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Macrotarsomys, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

BibliografiaModifica

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi