Maddalena penitente (El Greco Budapest)

dipinto di El Greco
Maddalena penitente
El Greco - The Penitent Magdalene - Google Art Project.jpg
AutoreEl Greco
Datadal 1576 al 1578
Tecnicaolio su tela
Dimensioni164×121 cm
UbicazioneMuseo di belle arti, Budapest in Ungheria.

Maddalena penitente un dipinto di El Greco, eseguito tra il 1576 e il 1578 durante il primo periodo a Toledo. È esposto nel Museo di belle arti di Budapest in Ungheria. È un lavoro che contiene grandi influssi tizianeschi, per la monumentalità con cui fu concepito, per i dettagli, per il paesaggio e per la pennellata rapida. Costituisce uno dei grandi progressi nello stile di El Greco.[1]

DescrizioneModifica

Al suo arrivo a Toledo El Greco ha cominciato a guadagnare fama come un pittore di icone che alla controriforma era necessario. In tale senso la Maddalena penitente è un mezzo perfetto per rappresentare un peccatore pentito. Pertanto è diventata una delle immagini più richieste dalla Chiesa che aveva bisogno di creare nella sua parrocchia il senso di colpa e di penitenza che la santa rappresenta.

La figura di Maria Maddalena si taglia su una roccia, avvolta in un grande manto azzurro che lascia allo scoperto le sue spalle. Con un teschio e i Vangeli in mano, porta anche l'olio con il quale unse Gesù Cristo. Il volto della santa ricorda Tiziano, sebbene il pittore inizia a sviluppare il suo stile proprio per mezzo di creare una figura ampia e snella, ma con dita lunghe e ossute. Sebbene l’atmosfera generale della tabella è tipicamente veneziana, lo stile di El Greco ha cominciato a particolarizzarsi.

NoteModifica

  1. ^ Scholz, pag. 26.

BibliografiaModifica

  • (ES) José Álvarez Lopera, El Greco, Madrid, Arlanza, 2005, Biblioteca «Descubrir el Arte», (colección «Grandes maestros»). ISBN 84-955034-4-1
  • (ES) Michael Scholz-Hänsel, El Greco, Colonia, Taschen, 2003. ISBN 3-8228-3173-5.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura