Apri il menu principale

Il 1578 (MDLXXVIII in numeri romani) è un anno del XVI secolo.

1578 negli altri calendari
Calendario gregoriano 1578
Ab Urbe condita 2331 (MMCCCXXXI)
Calendario armeno 1026 — 1027
Calendario bengalese 984 — 985
Calendario berbero 2528
Calendario bizantino 7086 — 7087
Calendario buddhista 2122
Calendario cinese 4274 — 4275
Calendario copto 1294 — 1295
Calendario ebraico 5337 — 5338
Calendario etiopico 1570 — 1571
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

1633 — 1634
1500 — 1501
4679 — 4680
Calendario islamico 985 — 986
Calendario persiano 956 — 957

EventiModifica

  • In questo anno è edificato il Santuario della Madonna dei Tre Fiumi che si trova nel Mugello, vicino a Ronta.
  • Il 20 luglio a Roma presso la Chiesa di San Giovanni a Porta Latina vengono arrestate undici persone, tutte di sesso maschile.[1]. L'accusa è quella di aver costituito un circolo segreto di uomini all'interno del quale si manifestavano legami di affetto omosessuale, si consumavano rapporti carnali e si consacravano vincoli matrimoniali tra persone dello stesso sesso osservando la liturgia ecclesiastica, con la complicità di alcuni frati. Il processo avanti al Tribunale Criminale del Governatore si concluse con una condanna esemplare per otto degli imputati, tutti ritenuti colpevoli dei reati di sodomia e profanazione dell'istituto matrimoniale. La pena inflitta fu la condanna a morte per impiccagione, eseguita il 13 agosto al Ponte Sant'Angelo, con successivo rogo degli otto corpi. Un frate venne assolto forse per evitare un coinvolgimento diretto della Chiesa cattolica. Altre due persone collaborarono solertemente ed evitarono la morte.[2][3][4]

America del NordModifica

  • aprile - Le truppe spagnole attaccano e bruciano un grande villaggio di nativi americani a Copocay (Florida), vendicandosi di attacchi precedenti. Sarà il precedente della dura repressione nei confronti delle popolazioni locali da parte delle successive ondate migratorie europee.
  • 11 giugno - La Corona inglese concede il permesso di esplorazione e colonizzazione ufficiale a Sir Humphrey Gilbert per diverse parti dell'America Settentrionale, anche se mancano i fondi sufficienti per fondare una colonia.

NatiModifica


MortiModifica


CalendarioModifica

NoteModifica

  1. ^ Presumibilmente di origine portoghese e albanese.
  2. ^ Non si ha traccia di un eventuale processo parallelo.
  3. ^ L'episodio è raccontato tra gli altri da Michel de Montaigne in Journal de Voyage.
  4. ^ Giuseppe Marcocci, Matrimoni omosessuali nella Roma del tardo Cinquecento su un passo del "Journal" di Montaigne, in Quaderni storici, Fascicolo 1, nº 133, aprile 2010, pp. 107-137.

Altri progettiModifica