Apri il menu principale

Madonna cucitrice

dipinto di Giovan Francesco Caroto
'Madonna Cucitrice'
Giovan francesco caroto, madonna col bambino e san giovannino, 1501, 01.jpg
Madonna cucitrice
AutoreGiovan Francesco Caroto
Data1501
Tecnicaolio su tela
Dimensioni48×39 cm
UbicazioneGalleria Estense, Modena

Madonna cucitrice, conosciuto anche come Madonna col Bambino e san Giovannino, è un dipinto del pittore veronese Giovan Francesco Caroto conservato presso la Galleria Estense di Modena. Firmata e datata "J Franciscus Charotus MCCCCCI" è la prima opera, in senso cronologico, conosciuta del Caroto. L’opera trae, in particolare per la figura della vergine, una chiara ispirazione da Andrea Mantegna che, pare, abbia frequentato anch’egli la bottega di Liberale da Verona (maestro di Giovan Francesco) durante una sua permanenza a Verona.[1][2]

Della Madonna cucitrice esiste anche una seconda versione, costa alle Gallerie dell'Accademia di Venezia, probabilmente dipinta diversi anni dopo, viste le contaminazioni del Lotto e del Previtali che vi si riscontrano.[3]

NoteModifica

  1. ^ Fiorio, 1971, pp. 18-19.
  2. ^ Marchiori, 1974, p. 162.
  3. ^ Caroto, Giovanni Francesco, in Dizionario biografico degli italiani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

BibliografiaModifica

  • Maria Teresa Franco Fiorio, Giovan Francesco Caroto, editrice "Vita Veronese", 1971, ISBN non esistente.
  • Paola Marchiori, Maestri della pittura veronese, a cura di Pierpaolo Brugnoli, Banca Mutua Popolare di Verona, 1974, ISBN non esistente.

Voci correlateModifica

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura