Apri il menu principale

Magic Trackpad

trackpad multi-touch per i computer Macintosh

Il Magic Trackpad è il primo trackpad multi-touch costruito per i computer Macintosh dalla Apple Inc.. È stato annunciato e messo in vendita per la prima volta il 27 luglio 2010. Come i precedenti prodotti che dispongono di questa tecnologia (iPhone, iPod touch e iPad), il Magic Trackpad consente all'utente di interagire con il computer tramite gestures, comandi impartiti con una o più dita contemporaneamente. La parte superiore è composta da una superficie grigia e liscia e l'intera area è un pulsante.

Il Magic Trackpad richiede un computer Apple con OS X Snow Leopard o superiori e con collegamento Bluetooth[1].

Supporto GNU/LinuxModifica

Chase Douglas (uno sviluppatore della Canonical) sta lavorando a dei driver opensource per utilizzare il dispositivo su Ubuntu 10.10 e successivamente inserire i driver anche nel ramo kernel ufficiale (probabilmente nella versione Linux 2.6.37). Questo permetterebbe a tutte le principali distribuzioni GNU/Linux future di utilizzare il Magic Trackapad in svariati modi[2].

NoteModifica

  1. ^ Apple lancia i nuovi iMac, i Magic Trackpad ed i Battery Charger per ricaricare le pile. In arrivo anche i nuovi Cinema Display - iSpazio – IL Blog Italiano per le Notizie sul...
  2. ^ Copia archiviata, su oneopensource.it. URL consultato il 16 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2015). Magic Trackpad su Ubuntu 10.10

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple