Mainstream jazz

genere di musica jazz
(Reindirizzamento da Mainstream (jazz))

Mainstream jazz è il termine che definisce la musica jazz popolare riferita a un'epoca. Coniata negli anni '50 dal giornalista musicale Stanley Dance,[1] la definizione indica ogni aspetto all'interno della musica jazz popolare della Swing Era più accessibile al grande pubblico. Un altro stile definito spesso mainstream negli anni '50, è il Cool jazz, che così come lo Swing, non incorpora lo stile bebop.

La sezione trombe dell'orchestra di Duke Ellington

Il mainstream rimane legato all'evoluzione del jazz, incorporando dagli anni 70' e 80' il linguaggio musicale di stili come il jazz classico, l'hard bop e il blues.[2]

A questo proposito da citare l'etichetta Concord Jazz che ha promosso in modo particolare questo stile musicale con pubblicazioni di rappresentanti riconducibili anche al mainstream come Stan Getz, Monty Alexander, Ray Brown, Scott Hamilton, Barney Kessel, Cal Tjader, Carmen McRae, Chris Potter, Toots Thielemans, Mel Tormé e altri.[3]

La definizione Modern Mainstream sta a indicare una sintassi jazzistica propria del linguaggio riferibile al bebop a ad alcuni aspetti della musica modale.[4]

Discografia selezionata Mainstream jazz (anni 1950/1960)Modifica

NoteModifica

  1. ^ New Orleans/Classic Jazz » Mainstream Jazz, AllMusic. URL consultato il 20 giugno 2019.
  2. ^ Jazz Revivals and Growth / Mainstream Jazz, Jazz decouverte.net. URL consultato il 21 giugno 2019.
  3. ^ Concord Jazz, Billboard/Google books. URL consultato il 21 giugno 2019.
  4. ^ Mainstream, Treccani. URL consultato il 20 giugno 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Jazz