Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album di Grace Slick, vedi Manhole (album).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Manhole (videogioco).
Manhole
マンホール
(Manhole)
Generehorror
Manga
AutoreTetsuya Tsutsui
EditoreSquare Enix
Targetseinen
1ª edizione8 giugno – 7 dicembre 2006
Tankōbon3 (completa)
Editore it.J-Pop
1ª edizione it.2007
Volumi it.3 (completa)

Manhole (マンホール?) è un manga scritto e disegnato da Tetsuya Tsutsui nel 2006, composto da tre tankōbon. In Italia è stato pubblicato dalla J-Pop.

TramaModifica

Un uomo nudo e insanguinato vaga per la strada principale di Sasahara. Dopo essere stato spinto da Yoichi Amamiya, un giovane studente, l'uomo si accascia al suolo e muore. Su luogo dell'incidente arrivano il commissario Ken Mizoguchi e la sua assistente Nao Inoue.

I due poliziotti scopriranno che l'uomo è morto a causa della filariosi, mentre le vittime aumentano e l'intero Giappone è in pericolo. Ma quella che sembra un'epidemia casuale in realtà è un complotto ordito da un uomo, Hiroshi Kurosawa.

PersonaggiModifica

  • Ken Mizoguchi: è il commissario della sezione investigativa del commissariato di Sasahara. Scopre insieme alla sua assistente il cadavere della prima vittima della filariosi. Di corporatura massiccia, mangia sempre dei lecca lecca poiché ha smesso di fumare. Verrà contagiato dalla filariosi entrando a contatto con il sangue di una vittima, ma si salverà, perdendo un occhio, poiché il suo cervello non è stato attaccato dal virus.
  • Nao Inoue: è l'assistente del commissario Mizoguchi. Dal carattere fragile e pauroso, non esita però a svolgere mansioni pericolose e anche grazie al suo aiuto la polizia risale alle origini del virus. È molto attaccata a Mizoguchi. Alla fine della storia arresta lei Hiroshi Kurosawa, quindi si dimette dalla polizia e lavora in un ristorante.
  • Hiroshi Kurosawa: è un anziano ricercatore, responsabile dell'epidemia mortale provocata dalla filariosi. Quattro anni prima, la sua giovane nipote era stata rapita e violentata da un pedofilo. Un giorno Kurosawa ricevette tre videocassette, che l'uomo guardò. I filmati duravano sei ore e riguardavano tutte le violenze subite dalla nipote. Dopo la visione delle videocassette Kurosawa iniziò a ricercare tutti i dettagli sui parassiti che intaccano il cervello e scoprì un libro che narrava della filariosi. Kurosawa partì e si recò in Africa. Perse un occhio e parte del controllo del suo cervello, quindi tornò a Sasahara e trovò lavoro come consulente psicologico. Spacciandosi per un fotografo, Kurosawa iniziò a pianificare la sua vendetta, quindi testò il virus su delle cavie umane, scelte tra i barboni e i criminali, con lo scopo di eliminare tutti i criminali.
  • Yoichi Amamiya: è un giovane studente che si trova a passeggiare per la via principale di Sasahara quando viene aggredito da un uomo nudo e insanguinato. Sconvolto, Yoichi lo spinge e lo fa cadere, uccidendolo. Dato che l'uomo, prima di morire, vomita sangue sulla sua faccia, Yoichi viene contagiato dalla filariosi e muore. Stessa sorte anche per la sua ragazza, Mika Sekiguchi
  • Mika Sekiguchi: è la ragazza di Yoichi Amamiya, anch'essa vittima del virus.
  • Yoshito Horikawa: è la madre della prima vittima della filariosi. Segnala a Mizoguchi e a Inoue un "centro" che si rivelerà essere il luogo in cui Kurosawa faceva i suoi esperimenti.
  • Shunsuke Kitamika: è un giovane hacker che lavora per il governo giapponese. Aiuta Nao Inoue a trovare i dati dei clienti di una casa editrice. Il personaggio è il protagonista di un altro manga di Tetsuya Tsutsui: Reset.
  • Signora Tatsumi: è il superiore di Shunsuke Kitamika. Anche lei appare in Reset.

CapitoliModifica

  • Capitolo uno: Il caso
  • Capitolo due: Yoshito Horikawa
  • Capitolo tre: Yoichi Amamiya
  • Capitolo quattro: Contaminazione
  • Capitolo cinque: Il buco
  • Capitolo sei: Il centro
  • Capitolo sette: Il fotografo
  • Capitolo otto: La tribù dei guerci
  • Capitolo nove: Crimine ideologico
  • Capitolo dieci: Il secondo uomo (prima parte)
  • Capitolo undici: Il secondo uomo (seconda parte)
  • Capitolo dodici: Testimonianza
  • Capitolo tredici: Nube nera
  • Capitolo quattordici: Situazione critica
  • Capitolo quindici: Lacuna
  • Capitolo sedici: L'incubo di Taketoyomachi
  • Capitolo diciassette: Mika Sekiguchi
  • Capitolo diciotto: Coincidenze
  • Capitolo diciannove: Egemonia
  • Capitolo venti: Inseguimento
  • Capitolo ventuno: Minaccia
  • Capitoo ventidue: Il collaboratore
  • Capitolo ventitré: Tu hai sbagliato
  • Capitolo ventiquattro: Ken Mizoguchi
  • Capitolo venticinque: Determinazione
  • Capitolo ventisei: Strani incidenti
  • Capitolo ventisette: Epidemia
  • Capitolo ventotto: Hiroshi Kurosawa
  • Epilogo

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga