Marciano (vescovo)

Marciano
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertivescovo di Mantova
 
NatoCremona
Nominato vescovo1045
Deceduto1055
 

Marciano (Cremona, ... – 1055) è stato un vescovo italiano.

BiografiaModifica

Di origini cremonesi, appartenne alla famiglia degli Allegri[1] e prestò giuramento di sottomissione al patriarca di Aquileia Eberardo presumibilmente nel 1045.

Fu presente al concilio di Pavia del 1046. Accolse a Mantova, di ritorno dalla Germania nel 1053, papa Leone IX, che aprì nella città un concilio contro la simonia e il concubinato.[2].

Assistito dal vescovo di Modena Gottescalco, il vescovo Marciano consacrò la chiesa di San Benedetto,[3] nella quale collocò il corpo di san Simeone.[4]

Morì nel 1055.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Giuseppe Pezza-Rossa, Storia cronologica dei vescovi mantovani, Mantova, 1847.
  • Giancarlo Andenna, Gian Pietro Brogiolo e Renata Salvarani (a cura di), Le origini della Diocesi di Mantova e le sedi episcopali dell'Italia settentrionale (IV-XI secolo), Editreg Trieste, 2006.

Collegamenti esterniModifica