Mario Panseri

cantautore italiano
Mario Panseri
Mario Panseri.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'autore
Periodo di attività musicale1969 – 1978
EtichettaRCA Italiana, Polydor
Album pubblicati3
Studio3

Mario Panseri (Roma, 17 agosto 1945Cairo Montenotte, 28 dicembre 1995) è stato un cantautore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Roma, nipote del trombettista jazz Nunzio Rotondo, si trasferì presto in Liguria, dapprima a Vado e poi a Cairo Montenotte.

Dopo aver collaborato con il Teatro Stabile di Genova, ottenne un contratto con l'RCA Italiana nel 1969, pubblicando l'anno successivo il primo album, con gli arrangiamenti curati da Gian Piero Reverberi, disco in cui si fa notare per la voce, simile a quella di Luigi Tenco, e per le canzoni intimiste.

Il secondo album, pubblicato nel 1973 e prodotto da Vincenzo Micocci, è Adolescenza, i cui testi sono ispirati al romanzo Agostino di Alberto Moravia.

Nel 1974 partecipò alla prima edizione del Club Tenco; ritornerà alla manifestazione nel 1975, nel 1976 e nel 1978.

Passò poi alla Polydor, per cui incise il terzo album, prodotto da Nico Papathanassiou, per continuare l'attività in ambito locale.

È scomparso nel 1995 all'età di 50 anni a seguito di un infarto[1].

DiscografiaModifica

33 giriModifica

45 giriModifica

NoteModifica

  1. ^ Panseri ucciso da un infarto Archiviolastampa.it

BibliografiaModifica

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Il dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Panseri, Mario

Collegamenti esterniModifica