Apri il menu principale

Melezio di Antiochia

arcivescovo siro
San Melezio di Antiochia
StMeletiy.jpg
San Melezio
 

Arcivescovo

 
Morte381
Ricorrenza12 febbraio

Melezio di Antiochia (Meletius; ... – 381) è stato un arcivescovo siro; fu arcivescovo di Sebastea e di Berea, poi patriarca di Antiochia dal 360 alla sua morte.

Protagonista delle controversie cristologiche del IV secolo, la sua posizione è dibattuta. Tre volte costretto all'esilio da parte degli ariani, che già nel 360 gli contrapposero il vescovo Euzoio, dovette subire opposizione anche dalla parte più strettamente nicena della Chiesa antiochena, raccolta attorno a Paolino II e animata dalla testimonianza di Atanasio di Alessandria, entrambi fieri oppositori dell'arianesimo.

Dopo la conclusione dell'ultimo periodo di esilio, protrattosi dal 369 al 378, uno degli ultimi atti di Melezio fu quello di presiedere il Primo concilio di Costantinopoli, inaugurato nel maggio 381; morì mentre il concilio era ancora in corso.

È considerato santo e venerato il 12 febbraio.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN103016603 · GND (DE102398968 · CERL cnp00285140 · WorldCat Identities (EN103016603