Apri il menu principale
Methuen Publishing
StatoRegno Unito Regno Unito
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1889 a Londra
Fondata daSir Algernon Methuen
Sede principaleLondra
SettoreEditoria
Sito web

Methuen Publishing Ltd è una casa editrice britannica fondata nel 1889 da Sir Algernon Methuen (1856 - 1924).[1]

Iniziò le proprie pubblicazioni a Londra nel 1892. Inizialmente Methuen pubblicò principalmente opere accademiche e saggistica, diversificandosi dagli altri editori favorendo l'incoraggiamento di autori femminili pubblicandone opere tradotte in seguito.[1] E. V. Lucas è stato a capo dell'azienda dal 1924 al 1928.[2]

StoriaModifica

Nel giugno del 1889, Algernon Methuen iniziò a pubblicare e commercializzare i suoi libri di testo sotto l'etichetta Methuen & Co.. Il primo successo rilevante dell'azienda avvenne nel 1892 con la pubblicazione dell'opera Ballate della caserma di Rudyard Kipling,[3] una serie di canzoni e poesie che trattano l'esercito britannico tardo-vittoriano e per lo più scritte in dialetto vernacolare. La serie contiene alcune delle opere più note di Kipling, tra cui le poesie Gunga Din, Tommy, Mandalay e Danny Deever, contribuendo a consolidare la sua antica fama di poeta.[4][5]

Altra opera pubblicata dalla Methuen che riscosse grande successo fu Il bacillo rubato e altri casi,[6][7][8] raccolta di racconti di fantascienza di H. G. Wells, pubblicata nel novembre[9] 1895[10], riunendo Il bacillo rubato (edito per la prima volta il 21 giugno 1894 sul periodico Pall Mall Budget) ed altri quattordici brevi racconti dello scrittore britannico apparsi fra il 1893 e il 1895 su varie pubblicazioni (Pall Mall Budget, Pall Mall Gazette, Black and White e The St. James's Gazette).[N 1]

Nel 1905 - cinque anni dopo la morte di Oscar Wilde - fu pubblicato il testo con il titolo di De Profundis;[19] fu però rimaneggiato da Ross che tolse dalla versione definitiva qualsiasi allusione a Bosie e alla famiglia Queensberry. Dopo la sua scarcerazione, Wilde affidò il manoscritto dell'opera (con il titolo di Epistola: In Carcere et Vinculis) al suo fedele amico Robert Ross, pregandolo di farne due copie, una delle quali avrebbe dovuto essere spedita a Lord Alfred Douglas.[N 2]

Rainbow e la censura del 1915Modifica

Il modo molto franco e senza infingimenti dell'autore di trattare del desiderio sessuale e del potere ch'esso svolge all'interno delle relazioni, come forza naturale ma anche spirituale della vita, ha causato al libro un processo per oscenità (1857 Obscene Pubblication Act.), sentenziato dalla Bow Street Magistrates’ Court il 13 novembre 1915, a seguito del quale tutte le copie ancora in circolazione vennero fatte sequestrare per essere distrutte.[20][21][22][23] Dopo la sentenza, l'opera non fu ristampata in Gran Bretagna per 11 anni, anche se le edizioni erano disponibili negli Stati Uniti.

Lucas e la MethuenModifica

Lucas ha avuto una lunga collaborazione con la casa editrice Methuen, dapprima come scrittore, con la pubblicazione di The life of Charles Lamb[24] opera del 1905 [25] opera sulla vita di Charles Lamb e successivamente, dal 1908 al 1924 come incaricato della lettura di manoscritti al fine di estrarre quelle più meritatorie e consigliare quelle ritenute di maggiore qualità e maggior commerciabilità. [26] nel 1924 fu nominato presidente, un incarico che occupò con notevole successo.

Storia recenteModifica

Nel 1958 Methuen entrò a far parte del conglomerato Associated Book Publishers (ABP), negli anni settanta prese il nome di Eyre Methuen in seguito al suo assorbimento da parte dell'azienda Eyre & Spottiswoode, storica casa editrice fondata da William Strahan nel 1739 e rilevata da George Edward Eyre e Andrew Spottiswoode nel 1929.[27]

Nel 1987 ABP viene acquisita dalla Thomson Organization che proseguiva costantemente un'espansione continuata per tutti gli anni ottanta sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti. L'acquisizione, nel 1986, di South Western Publishing,[28] il più grande editore americano di libri di testo aziendali per scuole e college, aveva portato la Thomson a diventare il secondo editore assoluto nella pubblicazione di libri di testo negli Stati Uniti. Con l'acquisto della ABP, la Thomson ottiene il controllo di alcune delle più importanti case editrici, tra le quali Sweet & Maxwell, l'editore accademico Routledge e la casa editrice Chapman & Hall. Acquistata per 323 milioni di dollari, l'ABP ha rappresentato un importante progresso per ITOL nella pubblicazione legale, scientifica, tecnica e accademica nel Regno Unito, nel Nord America e in Australia.[29]

NoteModifica

AnnotazioniModifica

  1. ^ Pubblicazioni de Il bacillo rubato e altri casi sui quotidiani dell'epoca[11][12][13][14][15][16][17][18]
  2. ^ Una nuova versione, leggermente accresciuta, sarebbe stata edita nel 1908, insieme a due lettere scritte dall'ex detenuto Wilde all'editore del giornale "Daily Chronicle". Intanto Ross aveva donato al British Museum il manoscritto del De Profundis, ma ad una condizione: che l'opera integrale non sarebbe stata resa nota se non dopo il 1960.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) History of Methuen Publishing, su archive.penguinrandomhouse.co.uk. URL consultato il 22 aprile 2019.
  2. ^ (EN) EDWARD LUCAS, 70, BRITISH ESSAYIST; Noted Writer Was Head of the Methuen Publishing House--Is Dead in London WROTE LAMB'S BIOGRAPHY Also Known for Contributions to Punch and Humorous Pictures of Americans A Twentieth-Century Lamb" Aided by Quaker Uncle EDWARD V. LUCAS, 27 luglio 1938, p. 17. URL consultato il 22 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Joseph Rudyard Kipling, su riflessioni.it. URL consultato il 22 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Barrack Room Ballads, su britannica.com. URL consultato il 22 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Rudyard Kipling e Andrew Lycett, Barrack-Room Ballads, Penguin Publishing Group, 3 giugno 2003, ISBN 978-1-101-21291-2. URL consultato il 22 aprile 2019.
  6. ^ H. G. Wells, su anisn.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  7. ^ Paolo Morini, Oculus Enoch-Notiziario dell’Associazione Ravennate Astrofili Rheyta-Numero 31 settembre-ottobre 2011 (PDF), su arar.it. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  8. ^ Fernando Ferrara, Presentazione, in Avventure di fantascienza, 4ª ed., Milano, Mursia, 2011 [1966], p. 619.
  9. ^ (EN) Georges Connes, The stolen bacillus and other incidents, in Dictionary of the Characters and Scenes in the Novels, Romances and Short Stories of H.G. Wells, M. Darantiere, 1982 [1926], p. 27, ISBN 978-0-8383-1353-4. URL consultato il 31 marzo 2017.
  10. ^ (EN) C.D. Merriman for Jalic Inc., Biography of H.G.Wells, su online-literature.com, 2007. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  11. ^ Ernesto Vegetti, Pino Cottogni; Ermes Bertoni, Catalogo Sf, Fantasy e Horror, su catalogovegetti.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  12. ^ (EN) The Locus Index to Science Fiction: 1984-1998, su locusmag.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  13. ^ (EN) The FictionMags Index, su philsp.com. URL consultato il 12 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2012).
  14. ^ (EN) The Stolen Bacillus and Other Incidents, su archive.org, p. IV. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  15. ^ (EN) George Connes, A dictionary of the characters and scenes in the novels, romances, and short stories of H. G. Wells, M. Darantiere, 1926, 27 - 30. URL consultato l'11 marzo 2017.
  16. ^ (EN) Burt Franklin, A Bibliography of the works of H.G.Wells 1887-1925 part one: Books and Pamhplets, New York N.Y., Franklin Burt, 1922, p. 6, ISBN 978-0-8337-5190-4. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  17. ^ (EN) Dave's Reviews - The Stolen Bacillus and Other Incidents (1904), su goodreads.com. URL consultato l'11 marzo 2015.
  18. ^ (EN) Index to Science Fiction Anthologies and Collections, su philsp.com. URL consultato l'11 marzo 2017.
  19. ^ (EN) WILDE, Oscar - De Profundis - Published: London Methuen and Co., 1905, su peterharrington.co.uk. URL consultato il 22 aprile 2019.
  20. ^ (EN) Adam Parkes, Modernism and the Theater of Censorship - The Rainbow and the Censorship, in Modernism and the Theater of Censorship, Oxford University Press, 22 febbraio 1996, p. 21. URL consultato il 22 aprile 2019.
  21. ^ Lidia De Michelis, Giuliana Iannaccaro e Alessandro Vescovi, Sulle istanze utopiche delle avanguardie storiche pre e postbelliche. Qualche riflessione, in Il fascino inquieto dell'utopia:Percorsi storici e letterari in onore di Marialuisa Bignami, LeEdizioni, 2014, ISBN 978-88-6705-355-1. URL consultato il 22 aprile 2019.
  22. ^ The Times, 15 November 1915.
  23. ^ (EN) David Bradshaw e Rachel Potter, James Douglas The Sanitary Inspector of Literature, in Prudes on the Prowl: Fiction and Obscenity in England, 1850 to the Present Day, OUP Oxford, 2013, pp. 95-96, ISBN 978-0-19-150666-6. URL consultato il 22 aprile 2019.
  24. ^ (EN) The life of Charles Lamb by E. V. Lucas, su archive.org. URL consultato il 22 aprile 2019.
  25. ^ (EN) Catalog Hathitrust - The life of Charles Lamb - 1905, su catalog.hathitrust.org. URL consultato il 22 aprile 2019.
  26. ^ (EN) "E(dward) V(errall) Lucas", Gale, Contemporary Authors Online, 2003. URL consultato il 22 aprile 2019.
  27. ^ (EN) Eyre & Spottiswoode Ltd, su collection.sciencemuseum.org.uk. URL consultato il 22 aprile 2019.
  28. ^ Thomson Corporation TimeLine, su ulib.niu.edu. URL consultato il 22 aprile 2019.
  29. ^ (EN) The Thomson Corporation History, su fundinguniverse.com. URL consultato il 22 aprile 2019.

BibliografiaModifica

  • (EN) Duffy, M., A Thousand Capricious Chances – A History of the Methuen List 1889 - 1989, Londra, Methuen, 1989, ISBN 978-0-413-57350-6.
  • (EN) Stevenson, Iain, Book Makers – British Publishing in the Twentieth Century, London, The British Library, 2010, ISBN 978-0-7123-0961-5.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica