Michail Vladimirovič Rodzjanko

politico russo
(Reindirizzamento da Mikhail Rodzyanko)
Michail Rodzjanko

Michail Vladimirovič Rodzjanko (in russo: Михаил Владимирович Родзянко?; Popasnoe, 21 febbraio 1859Novo Miloševo, 24 gennaio 1924) è stato un politico russo. Fu presidente della Terza e della Quarta Duma russa fino al 1917.

BiografiaModifica

Di origine nobile, figlio di un proprietario terriero, intraprese dapprima la carriera militare divenendo ufficiale di cavalleria, poi si diede alla politica. Tra i fondatori dell'«Unione del 17 ottobre», il partito costituito in seguito all'appoggio dato al Manifesto del 17 ottobre/30 ottobre 1905, nel 1907 fu eletto deputato della Terza Duma, nella quale gli ottobristi ebbero la maggioranza e il loro capo Aleksandr Gučkov divenne il presidente dell'Assemblea.

Nel 1911 Gučkov si dimise dalla presidenza della Duma per contrasti con il primo ministro Stolypin, e Rodzjanko prese il suo posto, confermandosi alla presidenza della Quarta Duma, eletta nel 1912.

Durante la rivoluzione di febbraio 1917, fu a capo del Comitato provvisorio della Duma. Dopo la presa del potere da parte di Lenin in novembre, lasciò Pietrogrado e si trasferì in Crimea. Rodzianko supportò Anton Denikin e Pyotr Wrangel, ma a causa della sconfitta dell'Armata Bianca nella guerra civile , nel 1920 emigrò in Serbia.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42890087 · ISNI (EN0000 0000 8223 6041 · LCCN (ENn86146670 · GND (DE128460822 · NLA (EN35768981 · WorldCat Identities (ENn86-146670