Il minibasket, in lingua inglese conosciuto come mini-basketball, è un gioco-sport (ovvero un'attività motoria di base praticata in forma ludica, polivalente e differenziata) riservato ai bambini dai 5 agli 11 anni, ed è un mezzo di educazione motoria, sportiva e sociale. Rispetto alla pallacanestro, i fondamentali cestistici vengono insegnati sotto forma di gioco, le regole sono presentate progressivamente ed il regolamento si apprende giocando[1].

Minibasket
Alvaro Lucas.JPG
Partita minibasket in Spagna
FederazioneFIBA
Inventato1950 negli Stati Uniti da Jay Archer
Componenti di una squadra5
Contatto
GenereMaschile e femminile
Indoor/outdoorIndoor/outdoor
Campo di giocoRettangolare 15 × 28 metri
Olimpicono

StoriaModifica

Il minibasket fu ideato nel 1950 dal professor Jay Archer, insegnante di educazione fisica di Chanton e laureato in Scienze dell’Educazione Fisica all’Università di Stroudsburg, nello stato della Pennsylvania. Data la sua semplicità, il biddy-basketball si espanse subito in tutte le scuole americane e successivamente in Canada, Porto Rico, Messico ed in moltissimi altri stati[2]. Arrivò in Europa nel 1964 e precisamente in Spagna grazie ad Anselmo López mentre approdò in Italia agli inizi del 1965 grazie ad Emilio Tricerri dove nacquero i primi centri minibasket a Milano, Bologna e Trieste mentre l'anno successivo a Catania, Messina, Bergamo, Brescia, Ravenna, Padova, Firenze, Genova, Bari, Busto Arsizio e Udine.

Nell'anno sportivo 1979-1980, il minibasket è entrato nei programmi dei Giochi della Gioventù come gioco-sport assieme ad altri giochi-sport come minipallamano, minipallavolo e minicalcio e nei programmi di educazione motoria della scuola elementare nel 1985. Negli anni successivi, la crescita è esponenziale e oggi, all'anno 2016, i centri minibasket in Italia sono oltre 2300.

Le categorie del minibasketModifica

Il minibasket in Italia è regolato dalla Federazione Italiana Pallacanestro, che ha suddiviso l'attività in diverse categorie, in base all'età dei mini-atleti:

BambiniModifica

  • Pulcini: 5-6 anni
  • Scoiattoli: 7-8 anni
  • Aquilotti: 9-10 anni
  • Esordienti M: 10 -11 anni

BambineModifica

  • Paperine: 5-6 anni
  • Libellule: 7-8 anni
  • Gazzelle: 9-10 anni
  • Esordienti F: 10-11 anni

AttrezzaturaModifica

Il canestro per tutte le categorie minibasket è identico al canestro che si usa nel basket ma è posto ad un'altezza differente: per tutte le categorie (tranne quella Esordienti dove l'altezza è quella standard di 3,05 metri) l'altezza è di 2,60 metri[3]. Anche il pallone utilizzato è differente: rispetto alla classica palla misura numero 7 se ne utilizza una misura numero 5. Recentemente la FIP ha introdotto l'uso anche dei palloni misura numero 4, indirizzati prevalentemente per l'attività di EasyBasket, incentrata soprattutto ai bambini più piccoli della scuola primaria.

NoteModifica

  1. ^ Che cos'è il minibasket, in Il Minibasket di Maurizio Mondoni, 5 maggio 2014. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  2. ^ Museo del Basket, su www.museodelbasket.it. URL consultato il 22 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2016).
  3. ^ La Guida e il Regolamento Minibasket 2016/17 - FIP Sito ufficiale del Minibasket Italiano, su www.fip.it. URL consultato il 22 febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica