Ministero della guerra (Giappone)

vecchio dicastero nipponico (1872-1945)
Ministero della guerra
Japanese Army HQ Ichigaya.jpg
Edificio n. 1, costruito nel 1937[1][2][3][4][5]
StatoGiappone Impero Giapponese
Tipoministero statale
Istituito27 febbraio 1872
PredecessoreMinistero per gli affari militari
Soppresso1º dicembre 1945
SuccessoreMinistero della difesa
SedeIchigaya, Tokyo

Il Ministero della guerra (陸軍省 Rikugunshō?; a volte citato anche come Ministero dell'esercito), fu un dicastero governativo dell’Impero Giapponese incaricato di sottendere agli affari amministrativi dell'Esercito imperiale esistito, in forma continuativa, dal 1871 al 1945.

OrganizzazioneModifica

Il Ministero dell'esercito e il Quartier generale imperiale si trovavano a Ichigaya, attualmente parte di Shinjuku, Tokyo.

  • Segretario aggiunto dell'esercito (viceministro)
    • Ufficio per gli affari militari
    • Ufficio del personale
    • Ufficio armamento
    • Ufficio per i servizi dell'esercito
    • Ufficio amministrazione
    • Intendenza (contabilità e sussistenza)
    • Ufficio per gli affari sanitari
    • Ufficio per gli affari giuridici
    • Ufficio per la mobilitazione economica (abolito nell’aprile del 1945)
    • Dipartimento aeronautico

Ministri della guerra giapponesiModifica

N. Fotografia Nome durata mandato Governo
1   Ōyama Iwao
大山 巌
22 dicembre
1885
17 maggio
1891
Itō
Kuroda
Yamagata
Matsukata
2   Takashima Tomonosuke
高島 鞆之助
17 maggio
1891
8 agosto
1892
3   Ōyama Iwao
大山 巌
8 agosto
1892
20 settembre
1896
Itō
Matsukata
4   Takashima Tomonosuke
高島 鞆之助
20 settembre
1896
12 gennaio
1898
5   Katsura Tarō
桂 太郎
12 gennaio
1898
23 dicembre
1900
Itō
Ōkuma
Yamagata
Itō
6   Kodama Gentarō
兒玉 源太郎
23 dicembre
1900
27 marzo
1902
Katsura
7   Terauchi Masatake
寺内 正毅
27 marzo
1902
30 agosto
1911
Saionji
Katsura
8   Ishimoto Shinroku
石本 新六
30 agosto
1911
2 aprile
1912
Saionji
9   Uehara Yūsaku
上原 勇作
5 aprile
1912
21 dicembre
1912
10   Kigoshi Yasutsuna
木越 安綱
21 dicembre
1912
24 giugno
1913
Katsura
Yamamoto
11   Kusunose Yukihiko
楠瀬 幸彦
24 giugno
1913
16 aprile
1914
12   Oka Ichinosuke
岡 市之助
16 aprile
1914
30 marzo
1916
Ōkuma
13   Ōshima Ken'ichi
大島 健一
30 marzo
1916
29 settembre
1918
Terauchi
14   Tanaka Giichi
田中 義一
29 settembre
1918
9 giugno
1921
Hara
15   Yamanashi Hanzō
山梨 半造
9 giugno
1921
2 settembre
1923
Takahashi
Katō
16   Tanaka Giichi
田中 義一
2 settembre
1923
7 gennaio
1924
Yamamoto
17   Kazushige Ugaki
宇垣 一成
7 gennaio
1924
20 aprile
1927
Kiyoura
Katō
Wakatsuki
18   Yoshinori Shirakawa
白川 義則
20 aprile
1927
2 luglio
1929
Tanaka
19   Kazushige Ugaki
宇垣 一成
2 luglio
1929
14 aprile
1931
Hamaguchi
20   Jirō Minami
南 次郎
14 aprile
1931
13 dicembre
1931
Wakatsuki
21   Sadao Araki
荒木 貞夫
13 dicembre
1931
23 gennaio
1934
Inukai
Saitō
22   Senjūrō Hayashi
林 銑十郎
23 gennaio
1934
5 settembre
1935
Okada
23   Yoshiyuki Kawashima
川島 義之
5 settembre
1935
9 marzo
1936
24   Hisaichi Terauchi
寺内 寿一
9 marzo
1936
2 febbraio
1937
Hirota
25   Kōtarō Nakamura
中村 孝太郎
2 febbraio
1937
9 febbraio
1937
Hayashi
26   Hajime Sugiyama
杉山 元
9 febbraio
1937
3 giugno
1938
Konoe
27   Seishirō Itagaki
板垣 征四郎
3 giugno
1938
30 agosto
1939
Hiranuma
28   Shunroku Hata
畑 俊六
30 agosto
1939
22 luglio
1940
Abe
Yonai
29   Hideki Tojo
東條 英機
22 luglio
1940
22 luglio
1944
Konoe
Konoe
Tojo
30   Hajime Sugiyama
杉山 元
22 luglio
1944
7 aprile
1945
Koiso
31   Korechika Anami
阿南 惟幾
7 aprile
1945
14 agosto
1945
Suzuki
32   principe Naruhiko Higashikuni
東久邇宮稔彦王
17 agosto
1945
23 agosto
1945
Higashikuni
33  
Sadamu Shimomura

下村 定
23 agosto
1945
1 dicembre
1945
Shidehara

CinematografiaModifica

  • Japan's Longest Day (日本のいちばん長い日 / Nihon no ichiban nagai hi), noto anche come: The Emperor and a General[6] di Kihachi Okamoto, 1967.

NoteModifica

  1. ^ L'edificio n. 1 fu costruito tra il 1933 e il 1937 per l'Accademia militare. Nel 1941 ospitava la sezione dell'esercito del Quartier generale imperiale, il Ministero della guerra e il Comando supremo (stato maggiore congiunto) che ne fece il centro di comando per la guerra. Successivamente requisito dalle forze di occupazione USA, fu utilizzato Tribunale militare internazionale per l'Estremo Oriente per il processo di Tokyo che durò dal 3 maggio 1946 al 12 novembre 1948, infine riconsegnato al Giappone nel 1959. Il 25 novembre 1970 fu il luogo prescelto da Yukio Mishima per il suo tentato colpo di Stato e dal quale tenne un discorso, fallito nel suo intento, vi commise seppuku, il suicidio rituale. Oggi al suo interno sorge il Salone Commemorativo di Ichigaya, ubicato nell'aerea dell'attuale Ministero della difesa giapponese. Cfr. in: (EN) Stroll through history at Tokyo's Ichigaya Memorial Hall.
  2. ^ (EN) MOD Ichigayadai Tour.
  3. ^ (EN) Achievement of 300,000 visitors for MOD Ichigayadai Tour, and introduction to the Ichigaya Memorial Hall (former headquarters of the Army Cadet School).
  4. ^ (EN) Ichigaya Memorial Hall.
  5. ^ (JA) 士官学校本部〜大本営本部(防衛省ホケ谷記会館); [1].
  6. ^ Istituto giapponese, in rassegna i film di Kihachi Okamoto.

BibliografiaModifica

  • (EN) Robert B. Edgerton, Warriors of the Rising Sun: A History of the Japanese Military, Westview Press, 1999, ISBN 0-8133-3600-7.
  • (EN) Meirion Harries, Soldiers of the Sun: The Rise and Fall of the Imperial Japanese Army, Random House, 1994, ISBN 0-679-75303-6.
  • (EN) Foreign Office Files for Japan and the Far East. Adam Matthew Publications.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàNDL (ENJA00256725