Ministero delle finanze (Finlandia)

Ministero delle finanze
(FI) valtiovarainministeriö
(SV) finansministeriet
VM-tunnus fi-sv pysty sininen L100 RGB.png
StatoFinlandia Finlandia
OrganizzazioneGoverno della Finlandia
TipoMinistero
IstituitoAgosto 1809 (come Divisione economica del Consiglio direttivo finlandese)
MinistroMatti Vanhanen
Sito webvm.fi

Il Ministero delle finanze (FM, in finlandese: valtiovarainministeriö,[1] in svedese: finansministeriet) è uno dei 12 ministeri che compongono il Governo della Finlandia. l'FM prepara la politica economica e finanziaria del governo, nonché il bilancio dello Stato, e funge da esperto di politica fiscale. Il ministero impiega indirettamente circa 12.000 persone attraverso il suo ramo amministrativo.[2] Circa 360 persone sono impiegate dal ministero stesso.[3]

L'FM è guidato dal ministro delle finanze, Matti Vanhanen. Il più alto funzionario pubblico del ministero è il segretario permanente Martti Hetemäki.[4]

Per il 2018, il budget dell'FM è stato di 17.194.849.000 euro.[5]

StoriaModifica

Insieme al Ministero della giustizia, l'FM è uno dei due più antichi ministeri della Finlandia.[6] L'autonomia fiscale della Finlandia iniziò nella Dieta di Porvoo nel 1809, quando l'imperatore di Russia e il Granduca di Finlandia Alessandro I dichiararono solennemente che tutte le tasse riscosse nel Granducato di Finlandia autonomo sarebbero state utilizzate esclusivamente per soddisfare le esigenze della nazione. Il predecessore del Ministero delle finanze era chiamato Divisione economica del Consiglio direttivo. È stata fondata per gestire gli affari civili, amministrativi ed economici del Paese.

NoteModifica

  1. ^ (FI) Kielitoimiston ohjepankki, su Kielitoimiston ohjepankki. URL consultato il 30 agosto 2020.
  2. ^ (EN) Ministry, su vm.fi, Ministry of Finance in Finland. URL consultato il 30 agosto 2020.
  3. ^ (EN) Ministry as a workplace, su Valtiovarainministeriö. URL consultato il 30 agosto 2020.
  4. ^ (EN) Senior Civil Servants, su Valtiovarainministeriö. URL consultato il 30 agosto 2020.
  5. ^ (FI) Valtionbudjetti.fi: talousarvioesitys 2018 visualisoituna, su Valtionbudjetti.fi. URL consultato il 30 agosto 2020.
  6. ^ (EN) History, su vm.fi, Ministry of Finance in Finland. URL consultato il 30 agosto 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN150282990 · WorldCat Identities (ENviaf-150282990