Monti Chatkal

Coordinate: 41°24′N 70°29′E / 41.4°N 70.483333°E41.4; 70.483333

Monti Chatkal
View down to Chimgan.JPG
La regione compresa tra Chingon e il lago Charvak
ContinenteAsia
StatiKirghizistan Kirghizistan
Uzbekistan Uzbekistan
Cima più elevataPicco Chatkal (4503 m s.l.m.)
Lunghezza225 km
Larghezza30 km
Massicci principaliTien Shan

I monti Chatkal (kirghizo: Чаткал тоо кыркасы; uzbeko: Chatqol tizmasi) sono una catena montuosa di Kirghizistan e Uzbekistan.

Si estendono in direzione nord-est/sud-ovest per una lunghezza di circa 200 km[1]. Si trovano all’estremità occidentale del complesso montuoso del Tien Shan. Delimitano a nord-ovest la valle del Fergana. A ovest della valle, la catena è delimitata dall’omonimo fiume Chatkal. Verso nord essa si ricollega ai Talas-Alatau e a nord-est ai monti At-Oinok. La loro altezza media si aggira sui 3500 m, ma alla loro estremità meridionale si innalzano fino ai 4503 m[1]. Verso sud si prolungano nei monti Qurama. La catena è costituita prevalentemente da micascisti, calcare e granito[1].

I versanti settentrionali scendono ripidi, mentre le pendici meridionali digradano dolcemente[1].

La valle del fiume Chatkal e le colline circostanti sono protette all’interno della riserva naturale di Besh-Aral. Nella parte settentrionale dei monti giace il Karatokoi, pittoresco lago di montagna. Ai piedi delle colline ad est dei monti Chatkal vi è il lago Sary-Chelek, attrezzato con strutture turistiche, che si trova entro i confini di una zona protetta e Riserva della Biosfera.

Nella parte sud-occidentale dei monti Chatkal sorge Chingon, area rinomata per gli sport invernali.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315526947