Morus capensis

specie di uccello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sula del Capo
Lamberts Bay P1010338.JPG
Colonia a Lamberts Bay, Provincia del Capo Occidentale, Sudafrica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Suliformes
Famiglia Sulidae
Genere Morus
Specie M. capensis
Nomenclatura binomiale
Morus capensis
(M. H. K. Lichtenstein, 1823)

La sula del Capo (Morus capensis M. H. K. Lichtenstein, 1823) è un uccello appartenente alla famiglia dei Sulidi diffuso lungo le coste meridionali dell'Africa[2].

Morus capensis

DescrizioneModifica

Lunga tra gli 84 ed i 94 cm, ha un aspetto molto simile a quello della sula bassana, dalla quale si differenzia per avere coda completamente nera, bordo posteriore delle ali nero e un tratto marcato in corrispondenza della gola nero e circa due volte più lungo di quello della sula bassana[1].

BiologiaModifica

Depone le uova in settembre e in ottobre[1].

Distribuzione e habitatModifica

Di abitudini migratorie, nidifica sulle isole al largo delle coste meridionali e sud-orientali dell'Africa (Repubblica Sudafricana e Namibia) e sverna sulle coste africane, dal canale di Mozambico fino al golfo di Guinea[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International 2016, Morus capensis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Sulidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato l'8 maggio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Morus capensis, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli