Yusuf ben al-Hasan

sultano marocchino
(Reindirizzamento da Mulay Yusuf ben al-Hasan)

Moulay Yūsuf ben Ḥassan (in arabo: السلطان يوسف بن الحسن‎, al-Sulṭān Yusūf al-Ḥasan; in berbero: ⵚⵍⵟⴰⵏ ⵢⵓⵙⴼ ⵢⵓⵙ ⵍⵃⴰⵙⴰⵏ; Meknès, 1882Rabat, 17 novembre 1927) è stato un sultano marocchino.

Moulay Yūsuf ben Ḥassan

Nato a Meknès, figlio del sultano Ḥassan I, succedette al fratello ʿAbd al-Ḥafīẓ, che abdicò dopo il trattato di Fès, che fece del Marocco un protettorato francese. Nel 1913 promulgò il Dahir formant Code des obligations et des contrats, ancora oggi in vigore.

Il suo regno fu agitato e contrassegnato da frequenti rivolte verso l'occupazione francese. La più importante fu condotta da Abd el-Krim nel Rif. Nel 1926, assisterà all'inaugurazione della Grande Moschea di Parigi.

Per ragioni di sicurezza trasferirà la corte da Fès a Rabat.

Suo figlio Moḥammed V gli succederà.

OnorificenzeModifica

Onorificenze marocchineModifica

  Gran Maestro dell'Ordine di Ouissam Alaouite

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Belgio)
  Cavaliere di Gran Croce della Legion d'Onore (Francia)
— 1912
  Gran Cordone dell'Ordine di Mohammed Ali (Regno d'Egitto)
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (Regno d'Italia)
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito)
— 12 novembre 1917[1]
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
  Membro dell'Ordine del Sangue di Tunisia (Tunisia)

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN301121704 · ISNI (EN0000 0004 0837 0057 · GND (DE1124787879 · BNF (FRcb162581655 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-301121704