Apri il menu principale
Museo Nazionale dei Trasporti
Museo Trasporti SP 1.JPG
La Sezione ferroviaria del museo
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàLa Spezia
Indirizzovia Fossitermi, 8
Caratteristiche
TipoTrasporti
Sito web e Sito web

Coordinate: 44°06′47.98″N 9°50′42.69″E / 44.113327°N 9.845191°E44.113327; 9.845191

Il Museo Nazionale dei Trasporti è un'associazione con sede alla Spezia. La sua fondazione risale al 1986 per iniziativa di vari soggetti, sia privati che pubblici. Tra gli enti promotori sono state aziende di trasporto pubblico, banche e industrie del settore dei mezzi di trasporto.
In origine il museo era situato negli edifici dell'ex Squadra Rialzo nelle immediate adiacenze della stazione ferroviaria La Spezia Centrale, e più tardi nelle rimesse di La Spezia Migliarina. Oggi il museo ha trovato la sua sede definitiva in via Fossitermi, nel quartiere della Scorza.

La sezione trasporto su gommaModifica

La specializzazione iniziale del museo è stata dedicata ai mezzi pubblici su gomma, autobus ed in particolare filobus, di cui era stato iniziato il restauro e la conservazione e che avevano raggiunto la considerevole cifra di venti diversi esemplari, facendo dell'ipotizzato museo il più grande centro per la memoria per questo tipo di veicoli.

Questa sezione al momento non figura nell’area espositiva di via Fossitermi.

La sezione ferroviariaModifica

La parte museale dedicata al trasporto su rotaia è stata inaugurata nel 2003[1], anche se di fatto risale al 1991[2]. Raccoglie interessante materiale ferroviario, locomotive a vapore, locomotori elettrici e diesel, carrozze, carri ferroviari e vetture tranviarie, sistemi di controllo, plastici elettrici, modelli, arredi e interni di antiche stazioni.

In particolare la sezione comprende la locomotiva elettrica E.626.294 (1937), a vapore 740.278 (1922), entrambe funzionanti, e la locomotiva a vapore 640.004 da riattare.

A cura dell'Associazione Treni Storici Liguria è stato rimesso in funzione anche un treno storico, trainato da una locomotiva a vapore degli anni venti del XX secolo, che effettua percorso turistico nella zona della Lunigiana.

Foto storicheModifica

Il museo dispone di un'ampia raccolta di filmati, di fotografie d'epoca e immagini dedicate al tema delle stazioni, del viaggio e ai mezzi di trasporto.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica