Apri il menu principale

My Life with the Thrill Kill Kult

My Life with the Thrill Kill Kult
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereEBM[1][2][3]
Periodo di attività musicale1987 – in attività
EtichettaInterscope, SleazeBox, Wax Trax
Sito ufficiale

I My Life with the Thrill Kill Kult, a volte abbreviati The Thrill Kill Kult[1] e con l'acronimo TKK, sono un gruppo musicale statunitense.

Il loro stile è una industrial dance che sconfina nella techno e nell'heavy metal.[1][4] I loro testi trattano temi come il sesso, la droga e il satanismo con piglio goliardico e umoristico.[1][4]

BiografiaModifica

Nato a Chicago nel 1987, il gruppo prende il nome da un film che i due fondatori, ovvero Buzz McCoy e Groovie Mann (che fu un tecnico delle luci durante i concerti dei Ministry),[4] tentarono invano di realizzare.[1] Dopo essere stati scritturati dalla Wax Trax, i TKK pubblicarono alcuni album ed EP fra cui Sexplosion! (1991), considerato uno dei loro album migliori e contenente Sex on Wheelz, probabilmente la loro traccia più famosa. Nel 1992 dichiararono di voler registrare un'ambiziosa rock opera intitolata Rendezvouz with Destiny e dedicata ai temi provocatori e occulti cari al gruppo. Tuttavia, tale progetto non venne mai portato a compimento.[1] Dopo essere passati alla Interscope, incisero 13 Above The Night (1993) e Hit & Run Holiday (1995) per poi passare ad altre etichette. La formazione si esibì con altri artisti fra cui Marilyn Manson e i Siouxsie & the Banshees e la loro musica fu utilizzata in varie pellicole cinematografiche fra cui Fuga dal mondo dei sogni (1991) e Il corvo - The Crow (1994). Fra le altre pubblicazioni del gruppo vi sono Hit & Run Holiday (1995), che sembra ricreare le atmosfere dei film di serie B degli anni cinquanta,[5] Gay, Black and Married (2005), non apprezzato tributo alla disco music,[6] e The Filthiest Show in Town (2007), che si presenta come la "scena della vita notturna nei suoi lati oscuri, senza luci stroboscopiche, sfere da discoteca e nessuna menzione di droghe e diavoli".[7] Nel 2009, i TKK inaugurarono la loro etichetta personale SleazeBox.

DiscografiaModifica

  • 1998 – I See Good Spirits and I See Bad Spirits
  • 1989 – Kooler Than Jesus
  • 1990 – Confessions of a Knife...
  • 1991 – Sexplosion!
  • 1993 – 13 Above the Night
  • 1995 – Hit & Run Holiday
  • 1997 – A Crime for All Seasons
  • 2001 – The Reincarnation of Luna
  • 2005 – Gay, Black and Married
  • 2007 – The Filthiest Show in Town
  • 2009 – Death Threat
  • 2014 – Spooky Tricks
  • 2019 – In the House of Strange Affairs

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Richard Smith, Seduced and Abandoned: Essays on Gay Men and Popular Music, Bloomsbury, 2016, pp. 83-5.
  2. ^ (EN) David Jarman, My Life with the Thrill Kill Kult, in CMJ, ottobre 1995.
  3. ^ (EN) Colin Larkin, The Guinness Encyclopedia of Popular Music, Volume 2, Guinness Pub, 1995, p. 1321.
  4. ^ a b c My Life With The Thrill Kill Kult, su scaruffi.com. URL consultato il 2 agosto 2019.
  5. ^ (EN) My Life with the Thrill Kill Kult - Hit & Run Holiday, su allmusic.com. URL consultato il 3 agosto 2019.
  6. ^ (EN) My Life with the Thrill Kill Kult: Gay, Black and Married, su popmatters.com. URL consultato il 3 agosto 2019.
  7. ^ (EN) My Life with the Thrill Kill Kult The Filthiest Show in Town, su allmusic.com. URL consultato il 3 agosto 2019.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN149089718 · ISNI (EN0000 0001 2181 7691 · LCCN (ENn96015489 · WorldCat Identities (ENn96-015489
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock