Mysateles

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mysateles
Capromys prehensilis (Harvard University).JPG
Mysateles prehensilis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Infraordine Hystricognathi
Famiglia Capromyidae
Genere Mysateles
Lesson, 1842
Sinonimi

Brachycapromys, Leptocapromys

Specie

Vedi testo

Mysateles (Lesson, 1842) è un genere di roditori della famiglia dei Capromiidi.

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Al genere Mysateles appartengono roditori di grandi dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 305 e 430 mm, la lunghezza della coda tra 210 e 340 mm e un peso fino a 1,9 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio è lungo ed appiattito, presenta creste post-orbitali ben sviluppate e una bolla timpanica prominente. L'arcata zigomatica è relativamente sottile, il foro infra-orbitale è privo di una canale accessorio per la trasmissione dei vasi sanguigni e dei nervi. I denti masticatori hanno due profonde rientranze sul lato esterno e una su quello interno.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 0 1 1 0 1 3
3 1 0 1 1 0 1 3
Totale: 20
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

L'aspetto è quello di un grosso ratto ricoperto di una pelliccia ruvida, le parti dorsali sono nerastre con dei riflessi giallognoli e rossicci, mentre le parti ventrali sono biancastre o brunastre, in particolar modo nella parte posteriore. Le zampe anteriori hanno quattro dita, con il pollice piccolo, i piedi sono larghi, hanno cinque dita con l'alluce di lunghezza media e il quinto dito più lungo. tutte le dita sono munite di grossi artigli. La coda è lunga più della metà della testa e del corpo, è parzialmente prensile ed è ricoperta densamente di peli rossastri brillanti o marroni.

DistribuzioneModifica

Si tratta di roditori arboricoli diffusi su Cuba ed alcune piccole isole vicine.

TassonomiaModifica

Il genere comprende le seguenti specie.[2]

NoteModifica

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mysateles, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

BibliografiaModifica

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi