NGC 2300

galassia spirale
NGC 2300
Galassia a spirale
Scoperta
ScopritoreAlphonse Louis Nicolas Borrelly
Data1871
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCefeo
Ascensione retta07h 32m 23,6s
Declinazione+85° 42′ 34″
Distanza84,1 milioni a.l.
(25,8 milioni pc)
Magnitudine apparente (V)11,0
Dimensione apparente (V)2',8 x 2',0
Redshift0,006354
Luminosità superficiale12,7
Angolo di posizioneda 78° a 107,5°
Velocità radiale1905 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia a spirale
ClasseSA0°
Altre designazioni
UGC 3798; PGC 21231; Arp 114
Mappa di localizzazione
NGC 2300
Cepheus IAU.svg
Categoria di galassie a spirale

Coordinate: Carta celeste 07h 32m 23.6s, +85° 42′ 34″

NGC 2300 è una galassia visibile nella costellazione di Cefeo; possiede un aspetto interessante, caratterizzato da una marcata condensazione centrale di circa 25" di diametro. Ha una forma arrotondata non del tutto regolare.

CaratteristicheModifica

Dà l'impressione di somigliare ad un ammasso globulare non forzando troppo gli ingrandimenti. Anche se la catalogazione fa pensare ad una galassia a spirale, anche ad alti ingrandimenti i bracci non sono distinguibili dal nucleo centrale. A 6,4' verso ovest-nord-ovest vi è la galassia NGC 2276, sede di cospicue osservazioni di supernove e con cui, stando a recenti misurazioni, sembra essere in interazione fisica.[1]

La stella più luminosa nelle vicinanze è la doppia SAO 1148, o ADS 5868, la cui componente principale è di magnitudine 8,03 e di tipo spettrale F8, mentre la secondaria è separata di 0,7' ed è di magnitudine 9,8.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0, William-Bell inc. ISBN 0-943396-14-X
  • (EN) Uranometria 2000.0 – Deep Sky Field Guide – Willmann-Bell (2001)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari