NGC 672
Galassia spirale barrata
NGC672-hst-R450GB814.jpg
NGC 672 (Telescopio spaziale Hubble)
Scoperta
ScopritoreWilliam Herschel[1]
Data26 ottobre 1786[1]
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneTriangolo
Ascensione retta01h 47m 54.06s
Declinazione+27° 25′ 55.8″
Distanza26,1 milioni di a.l.
(8 milioni di pc)
Magnitudine apparente (V)11,47
Dimensione apparente (V)7,6' x 2,6'
Redshiftz = 0,001431 ± 0,000003
Velocità radiale429 ± 1 km/s km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia spirale barrata
Altre designazioni
UGC 1256, PGC 6595, MCG +4-5-11, IRAS 01450+2710, VV 338
Mappa di localizzazione
NGC 672
Triangulum IAU.svg
Categoria di galassie a spirale barrata

Coordinate: Carta celeste 01h 47m 54.06s, +27° 25′ 55.8″

NGC 672 è un galassia spirale barrata (SB(s)cd) situata nella costellazione del Triangolo alla distanza di circa 8 Megaparsec dalla Terra. La sua massa è stimata in circa 8 miliardi di masse solari.

Si trova a circa 85.000 anni luce da un'altra galassia spirale, la IC 1727 con la quale interagisce gravitazionalmente. Infatti sono stati individuati filamenti di materia oscura che collegano le due galassie[2].

NGC 672 e IC 1727 costituiscono il Gruppo NGC 672/IC 1727 insieme a quattro galassie nane irregolari (AGC 110482, AGC 111945, AGC 111946 e AGC 112521)[3].

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Courtney Seligman, NGC Objects: NGC 650 - 699, in Celestial Atlas. URL consultato il 23 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Adi Zitrin e Noah Brosch, The NGC 672 and 784 galaxy groups: evidence for galaxy formation and growth along a nearby dark matter filament, in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 390, n. 1, 11 ottobre 2008, pp. 408-420, DOI:10.1111/j.1365-2966.2008.13786.x. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Kristen B. W. McQuinn, John M. Cannon e Andrew E. Dolphin, DISTANCE DETERMINATIONS TO SHIELD GALAXIES FROM HUBBLE SPACE TELESCOPE IMAGING - IOPscience, 10 aprile 2014, DOI:10.1088/0004-637x/785/1/3. URL consultato il 27 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari