NGC 972

Galassia
NGC 972
Galassia a spirale
NGC 972 In Bloom.jpg
NGC 972 (dal Telescopio Spaziale Hubble)
Scoperta
ScopritoreWilliam Herschel
Data1784
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneAriete
Ascensione retta02h 34m 13,4s[1]
Declinazione+29° 18′ 41″
Distanza68,8 milioni a.l.
(21,1 milioni pc)
Magnitudine apparente (V)11,3
Dimensione apparente (V)3,3' x 1,6'
Redshift+0,005147 ± 0,000020
Angolo di posizione152°
Velocità radiale1543 km/s km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia a spirale
ClasseSab
Dimensioni66 000[2] a.l.  
Altre designazioni
UGC 2045
Mappa di localizzazione
NGC 972
Aries IAU.svg
Categoria di galassie a spirale

Coordinate: Carta celeste 02h 34m 13.4s, +29° 18′ 41″

NGC 972 è una galassia a spirale nella costellazione dell'Ariete, scoperta nel 1784 da William Herschel.

Nell'immagine scattata dal telescopio spaziale Hubble si osserva che la galassia è in espansione e i bagliori arancioni sono generati dalle stelle giovani che riscaldano le vicine nuvole di gas idrogeno.[3]
Dà il nome al Gruppo di NGC 972, un gruppo di galassie del quale fanno parte anche NGC 1012, NGC 1056, UGC 1958, UGC 2017, UGC 2053 e UGC 2221[4][5].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Detailed Information for Object No. 18, su ned.ipac.caltech.edu.
  2. ^ Si ottiene moltiplicando la distanza per il seno dell'angolo delle dimensioni apparenti
  3. ^ LA GALASSIA NGC 972 SI MOSTRA IN TUTTO IL SUO SPLENDORE GRAZIE AD HUBBLE, su tech.everyeye.it, 9 luglio 2019.
  4. ^ (EN) J. Vennik e G.M. Richter, Surface Photometry of Low-Surface-Brightness Galaxies in the Area of the NGC 972 Group of Galaxies, in Symposium - International Astronomical Union, vol. 161, 1994, pp. 553–555, DOI:10.1017/S0074180900048075. URL consultato il 19 maggio 2021.
  5. ^ (DE) J. Vennik e G. M. Richter, Photometry of groups of galaxies. II. The NGC 972 group, in Astronomische Nachrichten, vol. 315, n. 3, 1994, pp. 245–251, DOI:10.1002/asna.2103150306. URL consultato il 19 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari