Apri il menu principale

Narayanganj

città del Bangladesh
Narayanganj
città
Narayanganj – Veduta
Localizzazione
StatoBangladesh Bangladesh
DivisioneDacca
DistrettoNarayanganj
Territorio
Coordinate23°37′N 90°30′E / 23.616667°N 90.5°E23.616667; 90.5 (Narayanganj)Coordinate: 23°37′N 90°30′E / 23.616667°N 90.5°E23.616667; 90.5 (Narayanganj)
Altitudinem s.l.m.
Superficie12,96 km²
Abitanti543 090 (2011)
Densità41 905,09 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale1400
Prefisso02
Fuso orarioUTC+6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bangladesh
Narayanganj
Narayanganj
Sito istituzionale

Narayanganj è una città del Bangladesh appartenente alla divisione di Dacca, nella parte centro-orientale del Bangladesh. È situata lungo entrambe le sponde del fiume Sitalakhya alla sua confluenza con il fiume Dhaleswari.

Principale porto fluviale della vicina Dacca (che sorge poco a nord-ovest), è collegata da una rete di traghetti ai maggiori porti dell'entroterra e a Chittagong. Narayanganj è uno dei centri commerciali più affollati del paese; è un mercato finale della iuta e in passato era un centro di raccolta e vendita di cuoio e pelli. Assieme a Dacca, forma inoltre un grande polo industriale, con numerosi impianti per la lavorazione di iuta e cotone. Tra le altre industrie ricordiamo officine per la riparazione di navi e vari stabilimenti manifatturieri, ove si producono cibi e bevande confezionati, macchinari e prodotti in metallo, prodotti chimici, e pasta di legno e prodotti in legno.

Istituita come municipalità nel 1876, Narayanganj ospita vari college, un certo numero di ospedali e strutture sanitarie, e molte biblioteche pubbliche. Tra gli edifici storici ricordiamo il Kadam Rasul (1801), un santuario costruito da Ghulam Muhammad di Tippera; i forti moghul di Sunakanda e Hajiganj, risalenti al XVI secolo circa; e il tempio di Lakshmi-Narayana, del XII secolo, per il quale la città è rinomata.

BibliografiaModifica

  • Istituto Geografico De Agostini. Il Milione, vol. VII (Regione iranica - Regione indiana), pagg. 547-550. Novara, 1962.
  • Mikey Leung, Belinda Meggitt, Bangladesh, Bradt Travel Guides (2012). ISBN 978-18-4162-409-9.
  • Istituto Geografico De Agostini. Enciclopedia geografica, edizione speciale per il Corriere della Sera, vol. 8, pag. 295-297. RCS Quotidiani s.p.a., Milano, 2005. ISSN 1824-928306 (WC · ACNP).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Bangladesh: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Bangladesh