Nesiote

scultore ateniese

Nesiote (in greco antico: Νησιώτης, Nesiótes; Atene, V secolo a.C. – dopo il 477 a.C.) è stato uno scultore ateniese.

Nesiote fu autore insieme a Crizio del gruppo dei Tirannicidi, elevato all'agorà ateniese nel 477 a.C., ed eseguì anche due ex voto ad Atena e una statua dell'oplitodromo Epicarino.

In passato Nesiote era stato considerato un soprannome dello stesso Crizio.[1]

NoteModifica

BibliografiaModifica

Fonti secondarie
  • Nesiote, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato l'11-7-2014.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN807584 · ISNI (EN0000 0000 2010 8714 · GND (DE118738526 · ULAN (EN500106799 · CERL cnp00586996 · WorldCat Identities (ENviaf-807584