Apri il menu principale
Penitenti di neve nelle Ande centrali (Argentina), alti tra 1,5 e 2 metri

La neve penitente[1] (calco dello spagnolo nieve penitente) è una formazione nevosa delle regioni elevate tropicali e subtropicali, che si presenta per vaste estensioni sotto forma di piramidi o di coni regolari che da lontano ricordano figure umane incappucciate. Il fenomeno è frequente soprattutto nelle Ande, ma è stato osservato anche in Asia e Africa. Le singole formazioni sono comunemente chiamate penitenti.

Indice

Sugli altri pianetiModifica

Grazie alla sonda New Horizons, sulla superficie di Plutone sono stati osservati penitenti analoghi a quelli terresti, ma di dimensioni molto maggiori: alti fino a 500 metri e separati tra di loro da distanze di 3-5 chilometri.[2]

NoteModifica

  1. ^ Penitente, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  2. ^ Elisa Nichelli, Plutone e le sue creste di neve, su Media Inaf, 5 gennaio 2017. URL consultato il 10 ottobre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di meteorologia