Newton Stewart

città della Scozia
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la località dell'Iranda del Nord, vedi Newtownstewart.
Newton Stewart
località
(EN) Newton Stewart/(GD) Baile Ùr nan Stiùbhartach
Newton Stewart – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area di consiglioDumfries e Galloway
Territorio
Coordinate54°57′28.8″N 4°29′31.2″W / 54.958°N 4.492°W54.958; -4.492 (Newton Stewart)
Abitanti4 092 (2011)
Altre informazioni
LingueInglese
Cod. postaleDG8
Prefisso(+44) 01671
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Newton Stewart
Newton Stewart
Sito istituzionale

Newton Stewart (in gaelico scozzese: Baile Ùr nan Stiùbhartach) è una cittadina di circa 4.000 abitanti[1] della Scozia sud-occidentale, facente parte dell'area amministrativa del Dumfries e Galloway (contea tradizionale: Wigtownshire) e situata nella penisola di Machars, ai piedi delle Galloway Hills[2][3] e lungo il corso del fiume Cree[4]

Edifici di Newton Stewart che si affacciano sul fiume Cree
Newton Stewart: lo Ewart Institute

Geografia fisicaModifica

Newton Stewart si trova nella parte sud-occidentale del Dumfries e Galloway[5]: è circondata dalle Galloway Hills[3] ed è situata lungo i margini sud-occidentali del Galloway Forest Park[5], tra le località di Wigtown e Galloway (rispettivamente a nord della prima e a sud-ovest della seconda)[5].

È adagiata lungo la sponda occidentale del fiume Cree[4], ovvero sulla sponda opposta rispetto al villaggio di Minnigaff[4].

Origini del nomeModifica

Il toponimo Newton Stewart deriva dal nome della famiglia Newton che fondò la città.[3][4]

StoriaModifica

Dalla fondazione ai giorni nostriModifica

La cittadina fu fondata nel 1677 dalla famiglia Stewart[4], che vi stabilì le proprie tenute, e, nel giro di nemmeno dieci anni, la località acquisì maggiore importanza rispetto alla dirimpettaia Minnigaff.[4]

Nel 1792 le proprietà degli Stewart furono acquisite da William Douglas[4], che cambiò il nome della città in Newton Douglas[4]. Con l'arrivo dei Douglas, furono realizzati nella città vari mulini per la produzione del cotone.[4]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Tra gli edifici d'interesse di Newton Stewart, figurano il municipio, risalente al 1800, e il ponte sul fiume Cree.[4]

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Al censimento del 2011, Newton Stewart contava una popolazione pari a 4.092 abitanti.[1] La cittadina ha conosciuto un incremento demografico rispetto al 2001, quando contava 3.573[1], e al 1991, quando ne contava 3.560[1].

SportModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Newton Stewart su City Population
  2. ^ Newton Stewart - Sito ufficiale: Home
  3. ^ a b c Newton Stewart su Visit Scotland
  4. ^ a b c d e f g h i j Newton Stewart su Undiscovered Scotland
  5. ^ a b c A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 438
  6. ^ Newton Stewart F.C.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN139664617 · LCCN (ENn88187347 · J9U (ENHE987007565065305171 · WorldCat Identities (ENlccn-n88187347
  Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Scozia