Apri il menu principale

Nicolò Ferdinando Maria Biscaccia (Rovigo, 30 marzo 1795Rovigo, 21 giugno 1876) è stato un letterato, storico e scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Figlio del Nobile Pietro e di Caterina Pellegrini, il 7 Febbraio 1816 sposa Pisana Martini da cui avrà cinque figlie: Alba (1817), Virginia (1820), Maria Cecilia (1827), Letizia (1829), Clelia Fosca (1838).

Fu segretario dell’Accademia dei Concordi, socio della Imperial Regia accademia di Padova e degli atenei di Bassano e Treviso e segretario comunale di Rovigo.

Colto e sensibile cronista di un’epoca densa di cambiamenti, nella sua opera letteraria e politica, si propone di tutelare e tramandare la memoria storica ed artistica.

Patriota e stimato pensatore è corrispondente dei principali letterati suoi contemporanei.

L’opera ancor oggi più nota e studiata è “cronache di Rovigo” in cui descrive con dovizia di particolari fatti ed eventi dell’ottocento in Rovigo.

Una parte dell’opera “Cronaca di Rovigo Vigesima terza” ed in particolare il capitolo “ I Carbonari del Polesine e la liberazione di Rovigo” è stata in epoca recente riedita dalla casa editrice MInelliana.

Principali opereModifica

“Parnaso de poeti anacreontici[1]” 1819 (ed.Giuseppe Orlandelli; Venezia) Opera in 9 tomi

“Buon governo e religione” 1874 (ed. M.Ricci; Firenze)

“Prose” 1834 (ed. Giovanni Battista Merlo Venezia) opera teatrale in 2 tomi

“L’accademia dei concordi[2]” 1846(ed Pietro Naratovich; Venezia)

“Un terzo anno patrio 1846[3]” 1847 (ed. G.Longo Vicenza)

“Cronache di Rovigo dal 1844 a tutto il 1864[4]” 1865 (ed. P.Prosperini; Padova)

“Cronaca di Rovigo Vigesima seconda 1866[5]” (ed. P.Prosperini; Padova)

NoteModifica

  1. ^ Parnaso De Poeti Anacreontici, presso Giuseppe Orlandelli, 1819. URL consultato il 7 maggio 2018.
  2. ^ Nicolò Biscaccia, L'Accademia dei Concordi in Rovigo premessa la storia dell'istituto medesimo, con breve cenno sulle principali cose d'arte in Rovigo illustrata da Nicolò Biscaccia, Company' tipi di Pietro Naratovich, 1846. URL consultato il 7 maggio 2018.
  3. ^ Nicolò Biscaccia, Un terzo anno patrio 1846 di Nicolò Biscaccia, stabil. tipo-litografico di G. Longo, 1847. URL consultato il 7 maggio 2018.
  4. ^ Nicolò Biscaccia, Cronache di Rovigo dal 1844 a tutto 1864: premessa una succinta istoria sulla origine dell'antico Rhodigium, P. Prosperini, 1865. URL consultato il 7 maggio 2018.
  5. ^ Nicolò Biscaccia, Cronaca di Rovigo, 1866, Stab. naz. di P. Prosperini, 1866. URL consultato il 7 maggio 2018.

BibliografiaModifica

  • “Repertorio genealogico delle famiglie confermate nobili...[1]” (ed. Alvisopoli Venezia) 1830 Francesco Schroeder
Controllo di autoritàVIAF (EN88716132 · ISNI (EN0000 0000 6212 5002 · GND (DE1035494213 · BAV ADV10064599 · CERL cnp02077013