Novi Zrin (Zrinyiújvár o Uj Zrinyiújvár in ungherese, Neu-Zrin in tedesco) era una fortezza vicino alla confluenza della Mura nella Drava, nelle vicinanze del villaggio di Donja Dubrava, nella regione del Međimurje, nella Croazia settentrionale.

Novi Zrin
StatoBandiera della Croazia Croazia
Coordinate46°19′24.96″N 16°52′41.84″E / 46.3236°N 16.87829°E46.3236; 16.87829
Informazioni generali
Inizio costruzione1661
Demolizione1664
Informazioni militari
Azioni di guerraAssedio di Novi Zrin
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Storia modifica

La fortezza fu fatta costruire a proprie spese dal bano di Croazia Nikola Zrinski nel 1661 come avamposto contro gli ottomani. Nei due anni successivi fu ripetutamente assediata dai turchi che però non riuscirono mai a prenderla.

Nel giugno 1664, durante la quarta guerra austro-turca fu assediata da un esercito ottomano forte di 100.000 uomini e comandato dal Gran Visir Fazıl Ahmed Köprülü. La fortezza fu espugnata e distrutta il 7 luglio 1664.

Nel luogo in cui un tempo sorgeva la fortezza è stato eretto un obelisco sulla riva destra della Mura. Il territorio sul quale sorgeva l'ex fortezza è ora diviso tra il comune di Legrad, nella regione croata di Koprivnica-Križevci, e l'Ungheria.

Bibliografia modifica

  • Gizella Nemeth Papo e Adriano Papo, I turchi nell'Europa centrale: da Gallipoli a Passarowitz (secc. 14.-18.), Roma, Carocci, 2022.
Controllo di autoritàVIAF (EN233948314