Oleksander Koshetz

musicista, compositore e direttore d'orchestra ucraino
Oleksander Koshetz
Oleksander Koshetz.jpg
NazionalitàUcraina Ucraina
GenereCanzone popolare
Periodo di attività musicale1920 – 1944

Olexander Koshetz (in ucraino, Олександр Кошиць; Romashky, 12 settembre 1875Winnipeg, 21 settembre 1944) è stato un musicista, compositore e direttore d'orchestra ucraino.

Fu anche arrangiatore, etnografo, scrittore, musicologo, letterato e contribuì a rendere la musica ucraina popolare nel mondo.

Per un certo periodo, una esibizione del Coro Nazionale Ucraino di Koshetz detenne il record mondiale per la partecipazione di pubblico, escludendo gli eventi sportivi. George Gershwin disse di aver basato la sua canzone Summertime su una ninna nanna ucraina, Oi khodyt' son, che ascoltò durante una esibizione del coro di Koshetz a New York City.

BiografiaModifica

Koshetz nacque nel villaggio di Romashky nell'Oblast' di Kiev. Si laureò alla Accademia Teologica di Kiev nel 1901, poi studiò alla Scuola di Musica e Teatro Mykola Lysenko (1908-1910). Insegnò musica per coro al Conservatorio Imperiale di Musica di Kiev, condusse l'Orchestra del Teatro Sadovsky, servì come direttore del coro dell'Opera di Kiev. Collezionò canzoni popolari ucraine dalle regioni dell'Ucraina centrale (in particolare attorno alla stessa Kiev) così come dalla attuale regione russa di Krasnodar, dove egli si trasferì per approfondire le origini della musica cosacca.

Nel 1917 Koshetz sposò una ex studente e cantante dei suoi cori, Tetyana Koshetz (1892-1966) che divenne in seguito una cantante nel Coro Nazionale Ucraino, insegnante di voce, e dopo il 1944 curatrice del Centro Educativo e Culturale Ucraino a Winnipeg in Canada.

Oleksander Koshetz. "Ой ходить сон" ([[:File:|info file]])

[[File:|240px|center|link=|Eseguiti da coro accademico di Vinnica|thumbtime=|start=]]

Eseguiti da coro accademico di Vinnica

Dopo la Prima guerra mondiale, Koshetz fu uno dei co-fondatori e direttore della Cappella della Repubblica Ucraina (in seguito denominata Coro Nazionale Ucraino). Il Coro girò l'Europa e le Americhe nel 1919-1924 e 1926-1927, a sostegno della comunità internazionale ucraina.

Koshetz si trasferì a New York City nel 1922 dove collezionò musica liturgica, arrangiò e rese popolare la musica popolare ucraina. Koshetz inoltre documentò i viaggi del coro nella autobiografia Con la Canzone, Attorno al Mondo (З піснею через світ).

Dal 1941 Koshetz spese i mesi estivi insegnando a Winnipeg, Canada, dove morì nel 1944 a 69 anni. Il Coro O. Koshetz Choir a Winnipeg è chiamato così in sua memoria.

Koshetz introdusse la canzone Ščedryk di Mykola Leontovyč a un concerto a Kiev nel 1919. Infine la canzone divenne una classico natalizio americano con il nome Carol of the Bells.

Gli archivi personali di Olexander e Tetyana Koshetz sono conservati al Centro Educativo e Culturale Ucraino a Winnipeg in Canada.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44499891 · ISNI (EN0000 0000 7365 6415 · Europeana agent/base/151094 · LCCN (ENn97009456 · BNF (FRcb140348324 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n97009456
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie