Apri il menu principale

Olous (in greco antico: Ὀλοῦς, Oloŷs) era un'antica città situata sull'isola di Creta, situata vicino all'attuale villaggio di Elounda, nel comune di San Nicolò, che un tempo fungeva da porto per la città di Lato.

StoriaModifica

Olous fiorì tra il 3000 e il 900 a.C. come insediamento minoico e sorgeva sull'istmo che collegava Kolokytha alla terraferma; intorno al 200 a.C. diventò alleata di Rodi. Non si hanno notizie ulteriori, ma sembra che Olous fu distrutta nel IX secolo dai Saraceni.[1]

NoteModifica

BibliografiaModifica