L'Om' (anche Om), in russo Омь, è un fiume della Russia siberiana occidentale (Oblast' di Omsk e di Novosibirsk), affluente di destra dell'Irtyš.

Om' - Омь
RiverOm2009.JPG
Il fiume Om' presso Kujbyšev
StatoRussia Russia
Circondari federali  Omsk
  Novosibirsk
Lunghezza1 091 km
Portata media64 m³/s, a 121 km dalla foce
Bacino idrografico52 600 km²
NasceVasjugan'e
Sfociafiume Irtyš

Ha origine nella sezione sudorientale della vasta area paludosa del Vasjugan'e, attraversandone poi la sezione meridionale mantenendo direzione mediamente sudorientale; ne esce alcune decine di chilometri prima di incontrare la città di Kujbyšev, dove assume direzione più decisamente orientale iniziando il suo corso nell'arida steppa di Barabinsk, che percorre fino alla foce senza incontrare alcun centro urbano di rilievo ad eccezione di Kalačinsk. Confluisce nell'Irtyš presso la grande città di Omsk, che dal fiume ha preso il nome.

I maggiori affluenti ricevuti nell'Om' sono Iča, Kama e Tartas, tutti confluenti dalla destra idrografica.

Il regime idrografico dell'Om' è analogo a quello di quasi tutti i fiumi siberiani. I lunghi periodi di gelo, che si protraggono mediamente da fine ottobre/primi di novembre a fine aprile/inizio maggio; la portata d'acqua, il cui valore è mediamente di 64 m³/s (a circa 120 km dalla foce), può scendere eccezionalmente a 0,8 m³/s alla fine dell'inverno e salire a più di 800 durante i periodi di piena, nella tarda primavera.

Nel periodo di piena, l'Om' è navigabile a monte della foce fino a Kujbyšev.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia