Openbox

Software per la gestione delle finestre
Openbox
software
Logo
Openbox con Mozilla Firefox, Exaile e Obconf aperti e Thunar arrotolato
Openbox con Mozilla Firefox, Exaile e Obconf aperti e Thunar arrotolato
GenereWindowing system
SviluppatoreDana Jansens
Data prima versione18 settembre 2002
Ultima versione3.6.1 (1º luglio 2015)
Sistema operativoUnix-like
LinguaggioC
ToolkitGTK
LicenzaGPL
(licenza libera)
Sito webopenbox.org

Openbox è un software libero per la gestione delle finestre nell'X Window System. Concepito per computer poco potenti, è incluso di default nel desktop environment LXDE ed LXQT.

Può essere utilizzato anche da solo oltre che insieme ad un desktop environment.

StoriaModifica

Originariamente basato su un fork di Blackbox 0.65.0[1], il codice sorgente è stato totalmente riscritto in linguaggio C. Dalla versione 3.0, il progetto Openbox non contiene alcun riferimento al codice di Blackbox.

CaratteristicheModifica

Il suo punto di forza è l'aderenza agli standard, una caratteristica che lo rende adatto per l'integrazione su desktop inusuali. È inoltre decisamente più leggero di KWin o Metacity, ma comunque ricco di opzioni di configurazione. Openbox è fortemente orientato alla funzionalità: la leggerezza va a discapito della grafica.

Le caratteristiche principali sono:

  • supporto completo alle convenzioni ICCM;
  • supporto completo alle specifiche EWMH;
  • rendering del testo tramite Pango, la libreria alla base del toolkit GTK+;
  • menu dinamici da dove poter richiamare le applicazioni.

Modalità di funzionamentoModifica

Dispone di un menu dinamico configurabile, richiamato da un evento predefinito del mouse o della tastiera (di default un click col tasto destro sulla scrivania). La peculiarità di questo menu è che, unitamente alla classica configurazione con le opzioni elencate in un file di testo, Openbox offre la possibilità di usare i pipe menu, cioè menu definiti al volo dall'output di un programma.

Ciò apre molte possibilità: ci sono pipe menu associati ai segnalibri di un browser o che monitorano lo stato del PC, che notificano se ci sono nuove E-mail non lette o addirittura che si collegano a feed RSS[2].

ConfigurazioneModifica

 
Obconf, l'editor grafico per la configurazione di Openbox

Il manager delle finestre dispone di due file di configurazione posizionati nella cartella ~/.config/openbox: il file menu.xml e rc.xml. L'utente può modificare questi file con un normale editor di testo o, in alternativa, può usare un programma visuale di configurazione: OBConf.

Tutta la configurazione del mouse e della tastiera può essere modificata usando OBConf. Le modalità di configurazione sono innumerevoli: si può impostare, per esempio, che una finestra venga spostata al desktop 3 quando si clicca con il tasto centrale del mouse sul pulsante di chiusura della finestra. Si possono altresì configurare combinazioni di tasti per eseguire i compiti più comuni, come passare da un desktop ad un altro o spostare una finestra tra i desktop.

NoteModifica

NB: Themes at: https://box-look.org/?PHPSESSID=17beffcd573470c1a81b929bdcdc60d4

  1. ^ Cenni sulle origini, in ChangeLog di Openbox-2. URL consultato il 14-09-2008.
  2. ^ Elenco di pipe menus per Openbox, in Sito ufficiale. URL consultato il 14-09-2008.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica