Oratorio di Santa Caterina (Rossiglione)

edificio religioso di Rossiglione
Oratorio di Santa Caterina
Rossiglione-oratorio santa caterina-complesso.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàRossiglione Superiore (Rossiglione)
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareCaterina d'Alessandria
Diocesi Acqui
Inizio costruzioneXVII secolo
CompletamentoXVIII secolo

Coordinate: 44°33′28.73″N 8°40′18.31″E / 44.557981°N 8.671753°E44.557981; 8.671753

L'oratorio di Santa Caterina è un luogo di culto cattolico situato nella borgata di Rossiglione Superiore nel comune di Rossiglione, nella città metropolitana di Genova.

Storia e descrizioneModifica

 
Particolare del campanile

Non si conosce con esattezza la storia della confraternita omonima poiché parte della documentazione storica è stata nei secoli smarrita o scomparsa. In base alla documentazione recentemente rinvenuta, l'edificazione dell'edificio.risale al 1611, cioè immediatamente dopo la consacrazione della nuova chiesa parrocchiale di Santa Caterina (1609).

All'interno sono conservati - oltre all'altare maggiore in marmo del Seicento - quattro lanterne del Settecento usate nelle processioni, una cassa in legno raffigurante il Martirio di santa Caterina, una cassa in legno raffigurante l'Apparizione di Gesù Bambino a sant'Antonio da Padova, una statua lignea raffigurante l'Immacolata Concezione e due busti reliquari di santi vescovi.

Di provenienza dell'ex convento dell'Annunziata - ora sede del municipio - oltre al Sant'Antonio e all'Immacolata Concezione (entrambe attribuite a Giovanni Maragliano), sono due tele del XVII secolo e alcuni crocefissi in legno del XVIII e XIX secolo. Proprio a cavallo dei due secoli potrebbe essere risalente l'intervento di restauro dell'edificio.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica