Orchestra Mozarteum di Salisburgo

Orchestra sinfonica
Orchestra Mozarteum di Salisburgo
L'Orchestra Mozarteum di Salisburgo
Un concerto al Großes Festspielhaus, Salisburgo
StatoAustria Austria
CittàSalisburgo
DirettoreRiccardo Minasi
Periodo attività1841 - in attività
Etichetta
Sito webwww.mozarteumorchester.at/

L'Orchestra Mozarteum di Salisburgo è un'orchestra austriaca, con sede nella città e stato di Salisburgo. L'orchestra offre concerti in diversi luoghi di Salisburgo, tra cui la Großes Festspielhaus, la Grande Sala della Stiftung Mozarteum. Oltre ai concerti per orchestra sinfonica, l'orchestra funge da gruppo di accompagnamento per opere e spettacoli teatrali musicali al Salzburger Landestheater.

StoriaModifica

L'orchestra fu fondata nel 1841 con l'aiuto dei figli di Mozart, Franz Xaver e Carl Thomas e della sua vedova Constanze, sotto la direzione musicale di Alois Taux. Nel 1908 il gruppo adottò ufficialmente il nome "Orchestra Mozarteum". L'Orchestra Mozarteum partecipa regolarmente al Festival di Salisburgo, come anche alle "Mozart Matinees" del Festival. Esegue inoltre numerosi concerti alla Settimana Salisburghese di Mozart e all'Associazione culturale di Salisburgo.

Nel 2008 l'Orchestra Mozarteum iniziò un giovane progetto, 2 ORCHESTRE, che presenta nuovi lavori per la combinazione di un'orchestra professionale e un'orchestra giovanile.[1] Tra i compositori che hanno scritto lavori per questo progetto figurano Kurt Schwertsik[2] e Toshio Hosokawa.

Il più recente direttore d'orchestra dell'orchestra è stato Ivor Bolton, dal 2004 al 2016. Bolton ora ha il titolo di Ehrendirigent (Direttore onorario) con l'orchestra. Nel settembre 2016 Riccardo Minasi ha fatto la sua prima apparizione come direttore ospite con l'orchestra. A dicembre 2016 l'orchestra ha annunciato la nomina di Minasi come prossimo direttore principale, a partire da settembre 2017.[3] Uno dei direttoi principali ospiti dell'orchestra è stato Trevor Pinnock. Il direttore ospite principale dell'orchestra è Giovanni Antonini.

L'Orchestra Mozarteum ha registrato commercialmente per etichette come Oehms Classics, Sony Classical e Naive.[4][5]

Direttori principaliModifica

NoteModifica

  1. ^ Musik vereint Jugend aus aller Welt, Land Salzburg, 29 ottobre 2008. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  2. ^ "2 Orchestras": Mozarteum Orchester Salzburg vergibt 5 Auftragswerke, in Salzburg 24, 6 agosto 2008. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  3. ^ Weißer Rauch beim Mozarteumorchester Salzburg: Riccardo Minasi wird neuer Chefdirigent, Mozarteum Orchestra Salzburg, 19 dicembre 2016. URL consultato il 28 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2016).
  4. ^ Tim Ashley, Spohr: Die Letzten Dinge CD review – fine singing from the Salzburg Bach Choir, in The Guardian, 11 settembre 2014. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  5. ^ Andrew Clements, Mozart: Arias CD review – Sandrine Piau is wonderfully stylish, in The Guardian, 18 ottobre 2014. URL consultato il 28 dicembre 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN123660915 · ISNI (EN0000 0001 2259 563X · LCCN (ENn83153305 · GND (DE815182-9 · BNF (FRcb139051160 (data) · WorldCat Identities (ENn83-153305
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica