Ossolazione

L'ossolazione è una reazione della chimica inorganica che porta alla formazione di poliossometallati in soluzione acquosa[1]. La reazione alternativa è chiamata olazione e porta alla formazione di un idrosso-dimero. L'ossolazione e l'olazione sono responsabili della formazione di molti materiali naturali e sintetici. Tali materiali sono solitamente polimeri insolubili. Le due reazioni sono alla base della sintesi degli ossi-idrossidi metallici solidi a partire da ioni metallici in soluzione acquosa, e sono di grande considerazione nella chimica dolce.

Questa è una reazione di condensazione tra due complessi metallici coordinati da leganti di idrossido (HO-):

2 [MLn(OH)]z → [LnM-O-MLn]2z + H2O

M rappresenta il metallo, L è un osso o un gruppo idrossido mentre z è la carica del complesso.

Quando il complesso formato è nullo (z = 0), può diventare il precursore di carica zero per la formazione di ossi-idrossidi metallici solidi. Tale processo è chiamato policondensazione. Altrimenti, si otterranno polianioni.

MeccanismoModifica

L'ossolazione presenta un meccanismo associativo in più fasi:

  • Fase I: Un gruppo idrossido di un complesso si addiziona su un altro complesso metallico, a cui la valenza aumenta di un'unità:

2 [MLn(OH)]z → [LnM-OH-MLn(OH)]2z

  • Fase II: Riarrangiamento rapido della molecola formata: μ2OH-→μ2-O (μ2 significa è il ligando ponte) e forma un ligando aquo (H2 0) dalla protonazione di un gruppo idrossido:

[LnM-OH-MLn(OH)]2z → [LnM-O-MLn(OH2)]2z

  • Fase 3: eliminazione di una molecola d'acqua (deidratazione):

[LnM-O-MLn(OH2)]2z → [LnM-O-MLn]2z + H20

NoteModifica

  1. ^ Holleman, A. F.; Wiberg, E. "Inorganic Chemistry" Academic Press: San Diego, 2001. ISBN 0-12-352651-5.

Voci correlateModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia