Il P-Bus o Peripheral bus è un protocollo di controllo tramite interfaccia seriale sviluppato da Sony e impiegato nell'industria televisiva. L'uso tipico è per comandare centraline di controllo di video server e videoregistratori, ma in qualche caso il server supporta questo protocollo direttamente.

Tramite una singola porta seriale sono configurabili fino a 24 periferiche, ognuna delle quali è in grado di memorizzare una serie di registri, corrispondenti a un determinato stato del dispositivo controllante, e di rispondere a una serie di determinati segnali (chiamati trigger, in tutto 16), a cui corrispondono azioni specifiche da parte delle macchine controllate.

I trigger seguono due standard principali, a seconda del fabbricante, e sono composti dai seguenti segnali:

Trigger Funzione
0 Play
1 Riposizionamento a inizio clip
2 Riproduzione rallentata, con velocità impostata dalla centralina
3 Riproduzione al contrario
4 Fotogramma fisso
5 Loop tra i punti prefissati o tra inizio e fine clip
6 Registrazione
7 o superiore Play
Trigger Funzione
0 Riposizionamento a inizio clip
1 Play
2 Riproduzione rallentata, con velocità impostata dalla centralina
3 Riproduzione al contrario
4 Fotogramma fisso
5 Loop tra i punti prefissati o tra inizio e fine clip
6 Registrazione
7 o superiore Play

Come si può notare, la differenza fondamentale è nell'inversione dei trigger 0 e 1. Quasi tutte le apparecchaiture permettono di configurare entrambe le opzioni.

RiferimentiModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione