Apri il menu principale
Palazzo Carafa di Nocera
Palazzo Carafa di Nocera. 2815.jpg
Facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′31.29″N 14°15′09.72″E / 40.842025°N 14.2527°E40.842025; 14.2527Coordinate: 40°50′31.29″N 14°15′09.72″E / 40.842025°N 14.2527°E40.842025; 14.2527
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
Usoresidenziale

Il palazzo Carafa di Nocera (o palazzo Falanga e Montuori) è un palazzo monumentale di Napoli ubicato in via Medina.

Fu eretto agli inizi del XVI secolo su commissione di Ferdinando II Carafa, duca di Nocera, che affidò il progetto ad uno dei più importanti architetti della città: Gabriele d'Agnolo.

Alla fine del XVII secolo passò alla famiglia dei Costanzo e dopo un periodo di abbandono nel 1806 con l'avvento dei francesi divenne sede della prefettura di Polizia; tale fu fino a quando fu completato palazzo San Giacomo, nuova sede dei ministeri di Stato.

Venne in seguito acquistato dalle famiglie dei negozianti Falanga e Montuori, che ne affidarono il restauro all'architetto De Leva, che cancellò i tratti rinascimentali dell'edificio.

La facciata dell'edificio, impostata su di un alto basamento, conta cinque piani più un'elevazione tardo ottocentesca; nel cortile c'è una preziosa scala decorata.

BibliografiaModifica

  • Carlo Celano, Notizie del bello, dell'antico e del curioso della città di Napoli, a cura di Giovanni Battista Chiarini, 1859.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica