Apri il menu principale

Palazzo Contarini Fasan

Palazzo Contarini Fasan
Palazzo Contarini Fasan (Venice).jpg
Palazzo Contarini Fasan
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàVenezia
Indirizzosestiere di San Marco
Coordinate45°25′54.31″N 12°20′03.37″E / 45.431752°N 12.334269°E45.431752; 12.334269Coordinate: 45°25′54.31″N 12°20′03.37″E / 45.431752°N 12.334269°E45.431752; 12.334269
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXV secolo
Stilegotico veneziano
Pianitre
Il palazzo nel XIX secolo

Palazzo Contarini Fasan, detto Casa di Desdemona, è un palazzo veneziano, situato nel sestiere di San Marco e affacciato sul Canal Grande.

StoriaModifica

Palazzo Contarini è una peculiare costruzione del XV secolo, appartenuta alla famiglia Contarini. Essa è interessata nei secoli da una leggenda che la fa essere, tradizionalmente, la casa di Desdemona, personaggio dell'Otello shakespeariano.

ArchitetturaModifica

Palazzo di piccole dimensioni, ha una facciata sviluppata in altezza.
La forometria, espressione massima dell'architettura gotica veneziana, evidenzia i tre livelli: al piano terra consta di tre piccole finestre rettangolari (manca un accesso sull'acqua); al primo piano una trifora a sesto acuto con balcone, le cui aperture sono sostenute da colonnine in pietra bianca; al secondo piano due monofore ogivali.
Tra le due monofore, sotto una piccola apertura quadrata, c'è un grande stemma della famiglia Contarini in bassorilievo.

La sommità della facciata è percorsa da una cornice dentellata, al di sotto della quale sopravvivono le tracce degli affreschi quattrocenteschi che un tempo ne abbellivano la superficie.
Sul lato sinistro un "cavalcavia" mette in collegamento il palazzo con l'edificio attiguo: peculiare in esso è la presenza di una monofora gotica, su modello di quelle della facciata.

BibliografiaModifica

  • Marcello Brusegan. La grande guida dei monumenti di Venezia. Roma, Newton & Compton, 2005. ISBN 88-541-0475-2.
  • Guida d'Italia – Venezia. 3a ed. Milano, Touring Editore, 2007. ISBN 978-88-365-4347-2.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica