Apri il menu principale

Palazzo del Monte di Pietà (Milano)

edificio di Milano
Palazzo del Monte di Pietà
7482 - Milano - Monte di Pietà - Foto Giovanni Dall'Orto - 25-Mar-2007.jpg
Facciata settecentesca del Piermarini
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Monte di Pietà 5
Sestiere di Porta Nuova
Coordinate45°28′09.92″N 9°11′22.44″E / 45.469421°N 9.189567°E45.469421; 9.189567Coordinate: 45°28′09.92″N 9°11′22.44″E / 45.469421°N 9.189567°E45.469421; 9.189567
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzionefine XV secolo
Realizzazione
ArchitettoGiuseppe Piermarini (rifacimento)

Il palazzo del Monte di Pietà, è un palazzo quattrocentesco di Milano, riadattato in forme neoclassiche nel '700 da Giuseppe Piermarini. Storicamente appartenuto al Sestiere di Porta Nuova, si trova in via Monte di Pietà n. 5, era la sede del Monte di Pietà di Milano[1].

Indice

Storia e architetturaModifica

Il palazzo originario risale al 1482 quando Ludovico il Moro fondò il Monte di Pietà di Milano nell'allora contrada dei Tre Monasteri[2]. Più tardi, di questi tre monasteri del toponimo, uno venne inglobato nel rimaneggiamento del palazzo a cura dell'architetto di corte Giuseppe Piermarini nel 1782, ovvero il convento di Santa Chiara,di cui rimangono sul retro del palazzo un salone con frammenti di affreschi[1].

La facciata, piuttosto semplice secondo lo stile del primo neoclassicismo milanese, presenta un corpo aggettante al centro, decorato da un portale delimitato da colonne che reggono la balconata del primo piano. Il piano nobile è scandito da lesene di ordine ionico[3].

NoteModifica

  1. ^ a b Lanza, pg. 198
  2. ^ Lanza, pg. 199
  3. ^ Pisaroni, pg. 52

BibliografiaModifica

  • Attilia Lanza, Marilea Somarè, Milano e i suoi palazzi: porta Vercellina, Comasina e Nuova, Vimercate, Libreria Meravigli editrice, 1993.
  • Micaela Pisaroni, Il neoclassicismo, Milano, NodoLibri, 1999.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica