Apri il menu principale
Palazzo del parlamento scozzese
ParlamentBldgEdinburgh.JPG
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
Coordinate55°57′07.92″N 3°10′30.72″W / 55.9522°N 3.1752°W55.9522; -3.1752Coordinate: 55°57′07.92″N 3°10′30.72″W / 55.9522°N 3.1752°W55.9522; -3.1752
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1999-2004
Inaugurazione9 ottobre 2004
Stilepostmoderno
Realizzazione
Costo414 milioni di sterline
ArchitettoEnric Miralles, Benedetta Tagliabue e RMJM
IngegnereArup
CostruttoreBovis

Il palazzo del parlamento scozzese (in gaelico scozzese Pàrlamaid na h-Alba;[1] in scozzese Scots Pairlament Biggin) è un edificio che ospita la sede del Parlamento scozzese situato a Holyrood, all'interno del sito patrimonio mondiale dell'UNESCO, nel centro di Edimburgo.[2] L'edificio è costato circa 414 milioni di sterline.[3]

DescrizioneModifica

 
Interno del palazzo
 
Vista panoramica del complesso

La costruzione dell'edificio è iniziata nel giugno 1999 e i membri del Parlamento scozzese (MSP) hanno tenuto il loro primo dibattito nel nuovo edificio il 7 settembre 2004. L'inaugurazione formale avvenuta con la presenza della regina Elisabetta II si è svolta il 9 ottobre 2004.[4] L'edificio è stato progettato dall'architetto catalano Enric Miralles, che morì prima che l'opera fosse compiuta.[5]

Dal 1999 fino all'inaugurazione del nuovo edificio nel 2004, le aule e la sala di dibattito del Parlamento scozzese sono state ospitate nella Sala delle Assemblee Generali della Chiesa di Scozia, situata a The Mound a Edimburgo. Gli uffici sono stati collocati in edifici presi in affitto dal comune di Edimburgo.[6] Il nuovo Palazzo del Parlamento scozzese riuniva le varie sedi e uffici amministrativi parlamentari in un unico complesso appositamente costruito, che ospitava 129 parlamentari e più di 1.000 impiegati e funzionari.[7]

Fin dall'inizio, l'edificio e la sua costruzione sono stati controversi.[8] La scelte della location, del architetto, del design e della società di costruzioni sono state tutte criticate da politici, dai media e dal popolo scozzese. La sua apertura era prevista per il 2001[9], per poi essere posticipata nel 2004, con oltre tre anni di ritardo con un costo finale stimato di 414 milioni di sterline, superiore alle stime iniziali comprese tra i 10 milioni e i 40 milioni di sterline. Il Palazzo del Parlamento ha vinto numerosi premi tra cui lo Stirling Prize 2005[10] ed è stato descritto dall'architetto paesaggista Charles Jencks come "un insieme di arte e qualità senza pari negli ultimi 100 anni di architettura britannica".[11][12]

NoteModifica

  1. ^ Dachaigh, su www.parliament.scot, 26 agosto 2011. URL consultato il 6 aprile 2019.
  2. ^ Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 6 dicembre 2006. URL consultato il 6 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2006).
  3. ^ (EN) Simon Johnson, Scottish Parliament costs taxpayers £72 million per year, 14 gennaio 2010. URL consultato il 6 aprile 2019.
  4. ^ The Scottish Parliament: - Events - Opening of Holyrood, su web.archive.org, 4 maggio 2006. URL consultato il 6 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2006).
  5. ^ BBC NEWS | UK | Scotland | Scots Parliament architect dies, su news.bbc.co.uk. URL consultato il 6 aprile 2019.
  6. ^ St Andrew's House Scottish Government, Scotland's parliament to start life in General Assembly Hall, su www2.gov.scot, 20 marzo 1998. URL consultato il 6 aprile 2019.
  7. ^ Scotland the brave: operatic in both conception and execution, Scotland's long awaited new parliament will help a fledgling institution to mature and evolve. - Free Online Library, su www.thefreelibrary.com. URL consultato il 6 aprile 2019.
  8. ^ web.archive.org, https://web.archive.org/web/20140111115429/http://www.royal.gov.uk/LatestNewsandDiary/Speechesandarticles/2004/TheQueenopensthenewScottishParliamentbuildinginEdi.aspx. URL consultato il 6 aprile 2019.
  9. ^ parliament.uk, https://www.parliament.uk/briefing-papers/sn03357.pdf.
  10. ^ (EN) Maev Kennedy, Scottish parliament wins Stirling prize, in The Guardian, 17 ottobre 2005. URL consultato il 6 aprile 2019.
  11. ^ Article details, su web.archive.org, 9 ottobre 2007. URL consultato il 6 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2007).
  12. ^ (EN) Holyrood is 'without parallel' in 100 years of architecture Leading academic praises parliament as 'tour de force', su HeraldScotland. URL consultato il 6 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica