Apri il menu principale

Paolo Signorini (imprenditore)

dirigente d'azienda italiano

Paolo Signorini (Casalpusterlengo, 27 ottobre 1884Ercolano, 1º aprile 1966) è stato un dirigente d'azienda italiano.

BiografiaModifica

Si trasferisce a Napoli nel 1906, chiamato dal fratello Pietro, amministratore della Cirio, e diventa direttore dello stabilimento di Castellamare di Stabia. Alla morte del fratello, nel 1916, di cui è braccio destro, prende in mano la Cirio, prima come consigliere delegato e poi come presidente[1]. Contribuisce all'ammodernamento gli impianti esistenti e apre nuove fabbriche. In 50 anni di attività la Cirio diventa un colosso dell'industria conserviera in Europa. È noto lo slogan pubblicitario “ Come natura crea, Cirio conserva “. Per mezzo secolo è stato presente tutti giorni nella sua azienda di S. Giovanni a Teduccio. Paolo Signorini conservò per molti anni le proprietà di famiglia a Casalpusterlengo tra le quali due Cascine lombarde, la Cascina Barona e Le Cascine a Terranova Passerini.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere del lavoro
— 21 dicembre 1952[2]

NoteModifica

  1. ^ Storia Cirio
  2. ^ Paolo Signorini, dettaglio decorato, su cavalieridellavoro.it. URL consultato il 21 gennaio 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Paolo Signorini, su cavalieridellavoro.it. URL consultato il 21 gennaio 2016.
  • Giovanni Cesarino, Sud, l'antica fabbrica dell'"homo faber" (PDF), in Studi sull’economia del mezzogiorno e del Mediterraneo, Dossier Unione Europea n. 1/2009, pp. 72-80. URL consultato il 21 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2016).