Apri il menu principale
Paolo Stanzani nel 2015

Paolo Stanzani[1] (Bologna, 20 luglio 1936Bologna, 18 gennaio 2017) è stato un ingegnere italiano, progettista di vetture ad alte prestazioni.

BiografiaModifica

 
Lamborghini Countach è la vettura più nota e di successo del progettista bolognese

Laureatosi nel 1961 in ingegneria meccanica, presso l'Università di Bologna, viene subito assunto alla Lamborghini Trattori per poi passare alla nuova attività automobilistica, sin dalla sua fondazione.

Ha lavorato per molti anni alla Lamborghini[2], diventandone il direttore tecnico[1].

Dopo la cessione dell'azienda da parte del fondatore, nel 1974 decise di lasciarla e dedicarsi ad altri progetti[1].

Nel 1987 fu ingaggiato dall'imprenditore Romano Artioli per realizzare la rinascita del marchio Bugatti. In seguito collaborò con alcuni team nell'ambito della F1; dal 1991 con la Dallara e dal 1994 con la Minardi.

È considerato uno dei "padri nobili" della prima produzione Lamborghini, in particolare ebbe un ruolo tecnico importante nella creazione di modelli celeberrimi, come la "Miura", la "Espada" e la "Countach"[2], oltre alla Bugatti EB110[3].

NoteModifica

  1. ^ a b c Antilia ingegneria e impresa : valore alle iniziative imprenditoriali italiane, su antilianet.it. URL consultato il 1º maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2015).
  2. ^ a b Paolo Stanzani | This is timpelen.com - a website dedicated to Automobili Lamborghini, su www.timpelen.com. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  3. ^ Mark Wan, Lamborghini Countach - The Supercar Legend, su www.autozine.org. URL consultato il 30 gennaio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305118879 · ISNI (EN0000 0004 1719 5828 · LCCN (ENno2013074691 · GND (DE1038166241 · WorldCat Identities (ENno2013-074691
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie