Papiro Prisse

Il Papiro Prisse è un papiro egizio conservato presso la Biblioteca Nazionale di Parigi che deve il suo nome al suo scopritore Émile Prisse d'Avennes.

Papiro Prisse

Il papiro contiene Massime di Ptahhotep opera morale composta da Ptah Hotep visir di Djedkhau, sovrano appartenente alla V dinastia egizia. Il testo divenne poi uno dei fondamenti nell'addestramento degli scribi.

BibliografiaModifica

  • Alessandro Roccati, La scrittura testuale nell’Egitto del II millennio a.C (PDF), p. 918.
  • Papyrus Prisse. Le plus vieux livre du monde (PDF), su classes.bnf.fr. URL consultato il 3 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2017).


Altri progettiModifica

  Portale Antico Egitto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antico Egitto